La Spagna è campione del mondo! La squadra di Sergio Scariolo domina la finale di Pechino contro l'Argentina, piegata 95-75, e conquista la FIBA World Cup, la seconda dopo quella del 2006 a Saitama, in Giappone. Per l'Albiceleste un altro boccone amaro 17 anni dopo Indianapolis, quando nel 2002 persero contro la Yugoslavia.

Le Furie Rosse si confermano una squadra unica, leggendaria, e aggiungono un'altra medaglia al loro palmarès, questa forse sorprendente visto che alla vigilia erano considerati da quasi tutti una outsider date le tante assenze (Pau Gasol e Sergio Rodriguez su tutti). E invece Scariolo e Marc Gasol, tre mesi dopo il titolo NBA conquistato con i Toronto Raptors, fanno il bis con la nazionale spagnola: era l'unica medaglia che mancava all'allenatore bresciano dopo i successi agli Europei e le medaglie olimpiche (8 in tutto!), mentre Gasol è il primo da Lamar Odom nel 2010 a fare doppietta, titolo NBA e Mondiale.

Tokyo 2020
Argentina, qual è stata la partita più bella nella storia delle Olimpiadi?
14/06/2020 A 10:23

La partita

Il match di Pechino, attesissimo, vede una partenza forte della Spagna che si porta sul 14-2 e fa subito vedere chi è la favorita. L'Argentina però non ci sta e, trascinata da 8 punti di Brussino, risale fino a -1. Le Furie Rosse però sono in controllo e restano lucide, chiudono il primo quarto a +9 (23-14) e poi scappano via, toccando il +17 all'inizio del secondo periodo con una tripla di un chirurgico Fernandez. Da lì il match va a fiammate, con l'Albiceleste che torna a -10 con Laprovittola e Deck, e la Spagna che ri-allunga e va all'intervallo avanti 43-31.

Rudy Fernandez, Argentina-Spagna

Credit Foto Getty Images

Nella ripresa la musica non cambia, la Spagna rimette il piede sull'acceleratore e vola fino a +22 (55-33) spinta dagli assi Rubio e Marc Gasol, e al 30' è 66-47. La partita è in ghiaccio, la Seleccion non riesce a reagire e Sergio Scariolo deve solo tamponare i cali di tensione dei suoi: come quando Deck un paio di volte riporta i suoi a -12 (58-70 e 68-80), ma non oltre. A mandare i titoli di coda è Llull con due canestri per il nuovo +20, ultimo sussulto di una finale che si conclude con tutti i panchinari sul parquet.

All'Argentina non bastano i 24 punti di Deck e i 17 di Laprovittola, che però non sopperiscono alle difficoltà di Campazzo, 11 punti con 8 assist ma 2 su 11 al tiro, e di Luis Scola, 8 con 8 rimbalzi ma un solo canestro su 10 tentativi. La Seleccion paga il -20 a rimbalzo (47-27 per la Spagna): non bastano i punti in contropiede, 18-2, e quelli dalle palle perse avversarie, 27-17. Nella Spagna, che domina appunto a rimbalzo e controlla il ritmo dall'inizio alla fine, ci sono sei giocatori in doppia cifra: spicca Rubio con 20 punti, bene Llull, 15, e Marc Gasol, 14 con 7 rimbalzi e 7 assist.

Il tabellino

Argentina-Spagna 75-95 (14-23, 27-43; 43-66)

  • Argentina: Scola 8, Campazzo 11, Brussino 8, Delia 2, Garino; Caffaro, Vildoza 2, Laprovittola 17, Fjellerup, Deck 24, Redivo 3, Gallizzi. All.: Hernández.
  • Spagna: Fernandez 11, Rubio 20, Gasol 14, Oriola 6, J. Hernangomez 11; Colom, Ribas 5, Claver 2, W. Hernangomez 11, Rabaseda, Llull 15, Beiran. All.: Scariolo.

Ricky Rubio MVP, Scola nel quintetto ideale

Al termine della finale, prima della festa della Spagna, la FIBA ha consegnato anche i premi individuali. Domina Ricky Rubio, eletto miglior giocatore della gara per il titolo e MVP della Coppa del Mondo: il futuro playmaker dei Phoenix Suns è inoltre nel quintetto ideale del torneo col connazionale Marc Gasol, con l'argentino Luis Scola, col francese Evan Fournier e col serbo Bogdan Bogdanovic. Restano fuori Facundo Campazzo e l'australiano Patty Mills, oltre ai membri del deludente Team USA.

Il grande basket torna su Eurosport

Al termine dei Mondiali di Cina, il grande basket italiano ed europeo è pronto a tornare sugli schermi di Eurosport ed Eurosport Player: abbonati subito per non perdere nemmeno una partita di Supercoppa, Serie A, Coppa Italia, Eurolega, Eurocup e Champions League!

Tokyo 2020
Spagna, qual è stata la partita più bella nella storia delle Olimpiadi?
07/06/2020 A 15:31
Olimpiadi
USA-Spagna 2012: LeBron James regala l'oro al Team USA a suon di schiacciate e triple
06/05/2020 A 17:54