Basket
NBA

I risultati della notte: buona la prima per Gallinari, Melli travolto dai Clippers

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Danilo Gallinari

Credit Foto Getty Images

DaOAsport
02/08/2020 A 05:49 | Aggiornato 02/08/2020 A 06:16

Dal nostro partner OAsport.it

Cinque partite nella notte NBA. Prima partita ufficiale nella bolla di Orlando per Danilo Gallinari e i suoi Oklahoma City Thunder ed è stato un esordio positivo per l’azzurro. Vittoria di OKC per 110-94 contro gli Utah Jazz al termine di un match che ha visto la squadra di Billy Donovan sempre comodamente avanti, come dimostra il +22 all’intervallo. Una buona prestazione per Gallinari, che ha messo a referto 15 punti e 4 rimbalzi in 19 minuti di utilizzo. Bene anche Shai Gilgeous Alexander (19 punti), Chris Paul (18) e Steven Adams (doppia doppia da 16 punti e 11 rimbalzi).

NBA

La giocata della notte: Zion Williamson schiaccia su alley-oop da metacampo di Lonzo Ball

DA 19 ORE

Seconda sconfitta consecutiva, invece, per i New Orleans Pelicand di Nicolò Melli, che crollano 126-103 contro i Los Angeles Clippers in un match che era già finito dopo due quarti (77-45 il parziale per la squadra di Doc Rivers). Paul George (28 punti) e Kawhi Leonard (24) sono i grandi protagonisti della partita. Melli è stato il giocatore dei Pelicans a restare maggiormente sul parquet (25 minuti), chiudendo con 8 punti, 3 assist ed 1 rimbalzo.

Vincono i Clippers ed invece cadono, anche malamente i Los Angeles Lakers. Con un ultimo quarto da 35-22 i campioni in carica dei Toronto Raptors superano i gialloviola con il punteggio di 107-92. Super prestazione di Kyle Lowry, che mette a referto una doppia doppia da 33 punti e 14 rimbalzi ed importanti sono anche i 23 punti di OG Anunoby ; mentre ai Lakers non bastano i 20 punti e 10 rimbalzi di LeBron James.

Serata da incorniciare e ricordare per T.J Warren. Career high da 53 punti e percentuali dal campo eccezionali (20/29 con 9/12 da tre punti) per il giocatore di Indiana nel successo dei Pacers per 127-121 contro i Philadelphia 76ers. In casa Sixers non basta un Joel Embiid da 41 punti e 21 rimbalzi, con l’esperimento Simmons da ala grande (19 punti e 13 rimbalzi) che convince ancora poco, complice un rendimento troppo altalenante di una squadra crollata nell’ultimo quarto (46 punti presi).

Convincono, invece, molto i Miami Heat, che superano agevolmente per 125-105 i Denver Nuggets. Match che si è risolto in un terzo quarto da 38-22 per la squadra della Florida. 22 punti a testa per i due All Star Jimmy Butler e Bam Adebayo, ma contributo di rilievo, uscendo dalla panchina, per Kelly Olynyk con 20 punti. Denver paga sicuramente le assenze di Murray, Harris e Barton, nonostante la buona gara di Nikola Jokic (19 punti, 7 rimbalzi e 6 assist).

I risultati della notte

Denver Nuggets – Miami Heat 105-125
Oklahoma City Thunder – Utah Jazz 110-94
Los Angeles Clippers – New Orleans Pelicans 126-103
Indiana Pacers – Philadelphia 76ers 127-121
Toronto Raptors – Los Angeles Lakers 107-92

andrea.ziglio@oasport.it

NBA

I risultati della notte: i Lakers centrano il primo posto a Ovest, Toronto batte Miami

DA 19 ORE
NBA

La giocata della notte: finta di Rubio che annichilisce tutti

IERI A 06:48
Contenuti correlati
BasketNBA
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo