I Lakers vogliono vincere l’anello con la maglia dedicata al Black Mamba. L’annuncio arriva direttamente dai profili social dei gialloviola: la maglia nera, inizialmente prevista solo per gara-2 e gara-7 verrà utilizzata anche in gara-5; proprio perché i Lakers vogliono chiudere i conti contro i Miami Heat (attualmente la situazione è sul 3-1 Lakers), e vogliono farlo subito.

NBA
La bolla evita 1.5 miliardi di perdite, ma la NBA è in rosso
IERI A 09:08

Un altro messaggio molto chiaro, un po’ come quello mandato da LeBron James alla vigilia di gara-4: “Must win”. Questo è un altro “must win” con una connotazione più romantica. Dopotutto questa è una stagione NBA particolare, ancora di più per i Los Angeles Lakers che l’hanno vissuta nel segno di un grande campione che non c’è più, nel segno di Kobe.

Imbattuti

I Lakers in questa stagione sono ancora imbattuti con la maglia dedicata al Black Mamba, un’uniforme nera con finiture dorate e un sottilo motivo a pelle di serpente. 4 vittorie, zero sconfitte. L’ultimo successo appunto in quella gara-2 vinta per 124-114 sugli Heat.

"È sempre speciale rappresentare qualcuno che ha significato così tanto, non solo per il gioco ma anche per l'organizzazione dei Lakers da più di 20 anni. Per noi per onorarlo, essendo in pista, questo è tutto. Stiamo pensando alla famiglia Bryant, Vanessa e alle loro figlie. Sono con noi, siamo con voi ragazzi. Vi amiamo ragazzi e speriamo di renderli orgogliosi indossando queste uniformi ... per tutto il corso della prossima stagione ".

Vanessa Bryant: "Dio sapeva che non poteva dividere Kobe e Gianna"

Energia extra

Anche Anthony Davis ha fatto notare l’impatto di queste maglie sui Lakers, che vanno a caccia di un titolo che manca ormai da 10 anni, al back-to-back delle stagioni 2009 e 2010.

"Quando indossiamo quella maglia, di sicuro giochiamo con energia e impegno extra perché sappiamo che non possiamo perdere con quelle maglie. E così proviamo ad uscire ogni sera, specialmente quando indossiamo quelle maglie, e competiamo ai massimi livelli, e abbiamo quella Mamba Mentality di cui parlano tutti perché sappiamo che ci sta guardando ed è estremamente orgoglioso di ciò che abbiamo ottenuto fin qui"

LeBron James: "Io 2° nella classifica MVP? Mi fa inc***are"

NBA
Goran Dragic non dovrà operarsi al piede
13/10/2020 A 12:44
NBA
Difesa di squadra: come i Lakers hanno spazzato via Miami in gara-6
12/10/2020 A 13:40