Nikola Jokic, star dei Denver Nuggets, è risultato positivo in Serbia al test per il coronavirus e resterà pertanto in Europa in attesa di sviluppi. Jokic non presenta sintomi e le sue condizioni verranno rivalutate nei prossimi giorni. Intanto, il viaggio di ritorno negli Stati Uniti del serbo è stato posticipato di una settimana. A riportare la notizia sono Adrian Wojnarowski e Brian Windhorst di ESPN.

NBA
Chris Paul ai Phoenix Suns, ai Thunder arrivano Rubio e Oubre
16/11/2020 A 19:30

Il giocatore dei Nuggets si sottoporrà a un nuovo tampone nei prossimi giorni, e in caso di esito negativo potrà tornare negli USA per unirsi alla preparazione con i suoi compagni. Nella giornata di martedì, due giocatori dei Phoenix Suns, non resi noti, sono risultati positivi al test: le 22 squadre che prenderanno parte alla ripresa della stagione a Orlando (Florida) stanno sottoponendo i giocatori al test per la rilevazione del virus (tampone) e al test sierologico per la ricerca degli anticorpi al SARS-CoV-2.

Di Jokic si era parlato ultimamente per la sua trasformazione fisica: il giocatore serbo ha approfittato della lunga pausa forzata della NBA per sottoporsi a una dieta che gli ha permesso di perdere circa 20 chili. Nikola Jokic era apparso tirato a lucido a bordocampo prima di una partita del KK Partizan in Serbia. Anche coach Mike Malone aveva raccontato nei giorni scorsi di aver contratto il virus, e di essere completamente guarito.

Jokic, che in stagione prima dello stop viaggiava a una media di 20,2 punti, 10,2 rimbalzi e 6,9 assist a partita, ha trascorso del tempo assieme a Djokovic, risultato a sua volta positivo, lo scorso 11 giugno, quando aveva preso parte a un incontro di esibizione a Belgrado in cui era presente anche Nikola Jankovic, lungo del Partizan Belgrado che, non a caso, il 15 giugno è risultato anch'egli positivo al tampone per il coronavirus.

Basketball Heroes: Danilo Gallinari, da Milano ai parquet della NBA

NBA
Lakers-Heat: calendario e risultati delle NBA Finals
12/10/2020 A 02:21
NBA
LeBron James alieno, i Lakers alle Finals
27/09/2020 A 05:51