Prima il dubbio, poi il chiarimento alla vigilia del via dei playoff NBA: LeBron James non sarà sospeso ma sarà regolarmente in campo coi suoi Los Angeles Lakers nella serie di primo turno contro i Phoenix Suns. Il "Re" pareva infatto a rischio stop per aver violato il protocollo Covid della NBA, come da notifica delle stessa NBA inviata alla franchigia gialloviola, avendo partecipato ad un evento pubblicitario con altri vip.
Tutto risale a due giorni prima della sfida di Play-In vinta contro i Golden State Warriors, con LeBron James che era presente con altri personaggi famosi tra cui il cantante Drake ad un party per il lancio della sua etichetta di tequila. Secondo la ricostruzione di ESPN e The Athletic, l'asso dei Lakers potrebbe cavarsela soltanto con una multa vista la natura a basso rischio di contagio dell'evento, svoltosi all'aperto, con tamponi e vaccinazioni necessarie per entrare e senza esposizione nota a persone positive.
NBA
Playoff al via: guida al primo turno di Est e Ovest
22/05/2021 A 09:09
Scampato pericolo dunque perchè James ha rischiato di dover stare fermo dai 10 ai 14 giorni come previsto dal protocollo anti-Covid della Lega: una cosa del genere sarebbe stata una mazzata per i Lakers proprio in vista della serie playoff contro i Phoenix Suns che scatta domenica sera con gara 1.

Lebron: "Vedevo tre canestri, ho mirato quello in mezzo"

NBA
NBA 2020-21: il pagellone della Western Conference
18/05/2021 A 10:13
NBA
NBA Finals 2020-21: il programma completo
22/05/2021 A 09:10