Sono sei le partite NBA disputate nella notte italiana. E pur con tante squadre da titolo in campo, la copertina di giornata non può che riportare il faccione di Nikola Jokic. Il serbo si esibisce in una prestazione clamorosa - l'ennesima della sua stagione - spazzando via la resistenza dei Milwaukee Bucks di Giannis Antetokounmpo con un eloquente 128-97 in favore dei suoi Denver Nuggets al Fiserv Forum. Il Joker scrive sul tabellino 37 punti, 10 rimbalzi e 11 assist, con due sole palle perse e il 65% dal campo: tripla doppia numero 50 in carriera, il nono di sempre a riuscirci in questa Lega. Ai Bucks non servono i 47 punti combinati della coppia Giannis-Middleton e fermano la loro corsa dopo cinque successi di fila.
Serata amara per le due metà di Los Angeles. I Clippers, in contumacia di Kawhi Leonard, cadono a Boston per 112-117. Non bastano i 32 punti di Paul George e i 25 di Reggie Jackson. Boston vince di squadra, con sei giocatori in doppia cifra e Kemba Walker (25+4+6) top scorer. Piangono anche i Lakers, nonostante i soliti straordinari di LeBron James. Il Re chiude le sue fatiche con 38 punti, 5 rimbalzi e 6 assist ma i gialloviola, ancora orfani di Anthony Davis, cedono 104-114 a una rampante Phoenix. Saric ne mette 21, Bridges 19 e il tandem Ayton-Booker 17 a ciascuno. Il gioco è fatto, nonostante il buon Devin si faccia cacciare per qualche parola di troppo agli arbitri. Suns secondi nella Western Conference.
NBA
24 anni fa "The Last Shot", l'ultimo tiro di Jordan coi Bulls
14/06/2022 ALLE 12:04

Lebron risponde a Ibra: “Mai zitto contro le ingiustizie”

Tornano al successo anche gli Atlanta Hawks di Danilo Gallinari. L'azzurro non brilla al tiro, chiudendo con 8 punti e 4 rimbalzi in 25 minuti scarsi, ma tutto il quintetto va in doppia cifra e cambia marcia nell'ultimo quarto per superare i Miami Heat (senza Butler) per 94-80. Doppie doppie per Trae Young (18 punti e 10 assist) e Clint Capela (10 punti e 17 rimbalzi). Chiudono il quadro le vittorie di Memphis e San Antonio. I Grizzlies, trascinati da un Ja Morant da 35 punti e 10 assist, espugnano la Capital One Arena di Washington per 125-111. Gli Spurs cambiano marcia nel secondo tempo e dominano i New York Knicks per 119-93, restando ai piani alti dell'Ovest.

Basketball Heroes: Danilo Gallinari, da Milano ai parquet della NBA

NBA
Finals: un super Curry trascina i Warriors sull'1-1, Celtics ko
06/06/2022 ALLE 06:19
NBA
Boston domina gara-2 e pareggia la serie contro Miami: 1-1
20/05/2022 ALLE 06:48