Per una notte le stelle NBA si sono trasformate in supereroi dei fumetti Marvel. Infatti la sfida tra New Orleans Pelicans e Golden State Warriors, fra l'altro molto importante nella corsa al Play-In della Western Conference, è stata presentata e trasmessa sul secondo canale di ESPN a tema Avengers, con effetti grafici in 3D, animazioni e "incursioni" che hanno ricordato i celebri film della nota casa di produzione, frutto di un esperimento chiamato "NBA Special Edition: Marvel’s Arena of Heroes" per cercare di attrarre sempre più giovani alla platea di fruitori del prodotto NBA.
Le stelle delle due squadre sono state proprio presentate come dei supereroi Marvel: Stephen Curry è diventato Capitan Marvel, Draymond Green come Doctor Strange, Andrew Wiggins nelle vesti di Black Panther in casa Warriors, per i Pelicans Zion Williamson ha messo i panni di Capitan America, Lonzo Ball quelli di Iron Man e Brandon Ingram in versione "La vedova nera". Durante la gara ad ognuno di questi giocatori è stato poi assegnato un punteggio in base alle statistiche e alla fine è stato eletto il supereroe della partita.
NBA
Curry di un altro pianeta: supera i record di Kobe e Jordan
20/04/2021 A 10:09
Alla fine sono stati i Warriors a vincere 123-108 con 41 punti di Stephen Curry che però ha dovuto cedere lo scettro di "supereroe" del match al compagno Draymond Green aka "Doctor Strange", autore di una tripla doppia da 10 punti, 13 rimbalzi e 15 assist!
"La nuova messa in onda "Marvel: Arena of Heroes" sarà la prima a mettere a contatto lo storytelling Marvel con una gara NBA dal vivo. Siamo entusiasti al pensiero che i tifosi possano vedere i loro giocatori preferiti attraverso le lenti dei più potenti eroi Marvel", ha fatto sapere Marvel Entertainment.

LeBron James: "Diventerò proprietario di una franchigia NBA"

NBA
Golden State supera Philadelphia: 49 punti di Curry, 10 triple
20/04/2021 A 07:15
NBA
Nicolò Melli in uscita da New Orleans: futuro in Europa?
23/03/2021 A 13:32