Karl-Anthony Towns continua ad essere tormentato dal Covid-19. Stavolta, dopo aver perso la madre e altri sei membri della famiglia a causa del virus, a essere colpito è proprio lui, che lo comunica su Instagram. A seguito di ciò, e dell’attivazione di tutti i protocolli in casa Minnesota Timberwolves, è stata rinviata la partita di stanotte con i Memphis Grizzlies.
Questo il messaggio di Towns su Instagram: “Prima della partita di questa notte, ho ricevuto un’altra orrenda chiamata per dirmi che sono risultato positivo al Covid. Mi isolerò immediatamente e seguirò ogni protocollo. Prego ogni giorno che questo incubo di virus si plachi e scongiuro tutti di continuare a prenderlo seriamente, mettendo in atto le necessarie misure di precauzione. Non possiamo fermare la diffusione di questo virus da soli, dev’essere uno sforzo di gruppo di tutti noi“.
NBA
24 anni fa "The Last Shot", l'ultimo tiro di Jordan coi Bulls
14/06/2022 ALLE 12:04
E ancora: “Mi spezza il cuore il fatto che la mia famiglia, e in particolare mio padre e mia sorella, continuino a soffrire per l’ansia che viene insieme a questa diagnosi, dato che conosciamo tutti fin troppo bene quale può essere il risultato finale. Ai miei nipoti, Jolani e Max: vi prometto che non finirò dentro una scatola insieme a nonna e batterò questo virus“.
Il presidente delle basketball operations dei Timberwolves, Gersson Rosas, ha inoltre rivelato come, oltre a quello di Towns, negli ultimi due giorni si sia registrato un altro test positivo, con il giocatore in questione già all’interno delle misure del protocollo.

LeBron: "USA? Terzo mondo. Trump pensa solo a se stesso"

NBA
Finals: un super Curry trascina i Warriors sull'1-1, Celtics ko
06/06/2022 ALLE 06:19
NBA
Boston domina gara-2 e pareggia la serie contro Miami: 1-1
20/05/2022 ALLE 06:48