Nella notte di oggi si sono disputate sei partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. E non sono mancate le sorprese, con i Phoenix Suns, i Los Angeles Lakers e i Philadelphia 76ers che pagano la lontananza dai parquet domestici e cadono con Boston, Dallas e Milwaukee. Vittorie anche per San Antonio, Chicago e New Orleans. Andiamo a riepilogare quanto accaduto.
Importante vittoria per i Boston Celtics che superano i lanciatissimi Phoenix Suns per 99-86. Ed è una vittoria netta, con Boston che soffre il primo quarto, ma dai secondi 12 minuti inizia ad allungare, tocca anche il +21 nel terzo periodo e poi controlla fino alla fine. Decisivi i 32 punti di Kemba Walker, ma anche i 12 rimbalzi di Tristan Thompson e gli 11, tutti in difesa, di Jayson Tatum. Non bastano, invece, i 22 punti di Chris Paul ai Suns che perdono la chance di avvicinare Utah in vetta.

Kemba Walker

Credit Foto Getty Images

NBA
Curry di un altro pianeta: supera i record di Kobe e Jordan
20/04/2021 A 10:09
È un vero e proprio colpo playoff quello messo a segno dai Dallas Mavericks, che si impongono sui Los Angeles Lakers per 115-110. Ed è, ancora una volta, Luka Doncic show, con il fenomeno texano che chiude la prestazione con 30 punti, 9 rimbalzi e 8 assist. Match che si decide nell’ultimo quarto, dopo che le due squadre si erano equivalse per tre tempi. Per i Lakers, che dopo oltre due mesi di stop per infortunio ritrovavano Anthony Davis (4 punti e 4 rimbalzi in 17 minuti), spiccano i 29 punti di Kentavious Caldwell-Pope, i 25 con 13 assist di Dennis Schroder, e i 19 rimbalzi di Andre Drummond, ma non abbastanza per battere Dallas, dove non ha giocato Niccolò Melli.
Dominano i Milwaukee Bucks e superano i Philadelphia 76ers per 124-117. È una partenza devastante dei Bucks, che nel primo tempo segnano addirittura 77 punti e lasciano i 76ers a rincorrere da -20 già nel primo quarto. E lo svantaggio resta sempre netto, tornando in singola cifra solo nei secondi finali, quando ormai è troppo tardi per Philadelphia. E Giannis Antetokounmpo vince anche lo scontro diretto con Joel Embiid segnando 27 punti, contro i 24 dell’avversario, cui si aggiungono anche i 16 rimbalzi.
Infine, nelle ultime tre partite della nottata arrivano i successi per i San Antonio Spurs sui Detroit Pistons per 106-91, dei Chicago Bulls sui Charlotte Hornets per 108-91, e dei New Orleans Pelicans sui Orlando Magic 135-100. Fa rumore il ko di Charlotte contro Chicago, con gli Hornets che commettono un passo falso grave in chiave playoff. Passo falso che non fanno gli Spurs che con la vittoria su Detroit avvicinano Memphis all’ottavo posto della Western Conference.
I RISULTATI DELLA NOTTE NBA
Boston Celtics – Phoenix Suns 99-86
Dallas Mavericks – Los Angeles Lakers 115-110
Milwaukee Bucks – Philadelphia 76ers 124-117
San Antonio Spurs – Detroit Pistons 106-91
Chicago Bulls – Charlotte Hornets 108-91
Orlando Magic – New Orleans Pelicans 100-135

Auguri a Luka Doncic, fenomeno del decennio 2010-20 di Eurolega

NBA
I Nets sorpassano gli Spurs, Portland fa il colpo in casa dei Jazz
UN' ORA FA
NBA
I Lakers battono i Knicks all’overtime, Heat ai playoff
IERI A 06:17