Grande notte NBA a livello di prestazioni individuali, con tre uomini oltre i 40 punti, ma anche notte da ricordare per la sfida ai vertici tra due delle migliori franchigie di questo inizio di regular season che si sta avviando verso la metà. Andiamo a scoprire le meraviglie di quanto accaduto sui parquet d’America.
Per i Dallas Mavericks (13-14), nel 143-130 (senza overtime) con cui battono i New Orleans Pelicans (11-14, con Van Gundy che continua a tenere Nicolò Melli in panchina), un re e un principe. Il re, ovviamente, è Luka Doncic: 46 punti in 40 minuti e nuovo career high, il principe è Kristaps Porzingis, che ne infila 36, così come Zion Williamson, che però evidentemente in questa fattispecie di gioire non ha molta voglia; stesso discorso per Brandon Ingram, che chiude a quota 30.
NBA
Antetokounmpo trascina i Bucks: sarà gara-7 coi Nets!
7 ORE FA
E’ anche la notte della sfida tra Utah Jazz (21-6) e Milwaukee Bucks (16-10), che vede i primi vincere per 129-115 e tenersi il miglior record della lega fino ad ora. 27 punti a testa per Rudy Gobert e Joe Ingles, 26 per Donovan Mitchell e 25 dalla panchina per Jordan Clarkson sono sufficienti per superare i 29 con 15 rimbalzi di Giannis Antetokounmpo e i 23 di Brook Lopez.
Sorrisi a Los Angeles: i Clippers (19-8) superano senza troppi problemi i Chicago Bulls (10-15) per 106-125 con 33 punti di Kawhi Leonard (dall’altra parte 26 di Zach LaVine), mentre i Lakers (21-6) battono allo Staples Center i Memphis Grizzlies (10-11) per 115-105, con uno splendido Anthony Davis da 35 punti, oltre al solito LeBron James da 28.
Alla voce notti di alto livello, nel successo degli Orlando Magic (10-17) sui Sacramento Kings (12-13) per 112-123 c’è quella di Nikola Vucevic: il montenegrino è spietato, e infila 42 punti là dove i Kings non riescono a opporre nemmeno sette uomini in doppia cifra. E in questo capitolo si inserisce anche Terry Rozier, che nella vittoria degli Charlotte Hornets (13-14) sui Minnesota Timberwolves (6-20) per 120-114 piazza 41 punti contro i 31 di Malik Beasley e i 25 di Karl-Anthony Towns.
I Washington Wizards (6-17) finiscono travolti dai New York Knicks (12-15) per 91-109, con i 23 punti di Russell Westbrook (superstar nell’interruzione di nove minuti per un problema con il monitor dei replay a bordocampo) neutralizzati dai 24 di Julius Randle. Serataccia per Danilo Gallinari: 2 punti in 16 minuti nella sconfitta degli Atlanta Hawks (11-14) contro i San Antonio Spurs (15-11) per 114-125. Sette gli uomini in doppia cifra per Gregg Popovich; il migliore è DeMar DeRozan a quota 23.
Sconfitta piuttosto dolorosa per i Boston Celtics (13-12), per 102-108 nel revival di una classica rivalità con i Detroit Pistons (7-19); nonostante i 33 di Jayson Tatum e i 27 di Jaylen Brown il supereroe che spunta quasi dal nulla è Saddiq Bey, con 30 punti e 12 rimbalzi dalla panchina. Vincono in volata i Denver Nuggets (14-11) sugli Oklahoma City Thunder (10-15) per 97-95, grazie ai 22 di Jamal Murray e Nikola Jokic, con quest’ultimo che aggiunge 13 rimbalzi.
Infine, i Portland Trail Blazers (15-10) spediscono Gary Trent Jr. (26 punti), Carmelo Anthony (23), Enes Kanter (21 e 13 rimbalzi) e Damian Lillard (20) oltre la fatidica quota 20 per contribuire a travolgere per 129-110 i Cleveland Cavaliers (10-17), cui non bastano i 25 di Collin Sexton.

I RISULTATI DELLA NOTTE NBA

Charlotte Hornets-Minnesota Timberwolves 120-114
Washington Wizards-New York Knicks 91-109
Atlanta Hawks-San Antonio Spurs 114-125
Dallas Mavericks-New Orleans Pelicans 143-130
Chicago Bulls-Los Angeles Clippers 106-125
Boston Celtics-Detroit Pistons 102-108
Denver Nuggets-Oklahoma City Thunder 97-95
Utah Jazz-Milwaukee Bucks 129-115
Los Angeles Lakers-Memphis Grizzlies 115-105
Portland Trail Blazers-Cleveland Cavaliers 129-110
Sacramento Kings-Orlando Magic 112-123

Doncic: "Contro i Clippers abbiamo fatto vedere chi siamo"

NBA
Crollo Phila, Atlanta rimonta dal -24! Anche i Clippers sul 3-2
IERI A 06:30
NBA
Durant da sogno: 49 punti e tripla doppia, 3-2 Brooklyn
16/06/2021 A 06:16