Nella notte appena trascorsa si sono disputate tre partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. Continua il buon momento di Atlanta che batte i Los Angeles Clippers, mentre si rilancia Houston contro Washington e continuano a volare gli Utah Jazz. Andiamo a riepilogare quanto accaduto.
Quarto successo in cinque partite per gli Atlanta Hawks che fermano la striscia vincente dei Clippers imponendosi per 108-99. Pesano per i californiani le tante assenze, da Kawhi Leonard a Paul George, passando per Patrick Beverley, ma è il terzo quarto a fare la differenza in un match dove i Clippers provano addirittura a vincerla. Miglior marcatore Trae Young, autore di 38 punti, mentre non incide molto Danilo Gallinari che dalla panchina gioca 14 minuti e realizza solo due liberi.
NBA
Prima da titolare coi Warriors per Mannion: 9 punti e 6 assist
3 ORE FA
Continua la striscia positiva degli Houston Rockets che si impongono sui Washington Wizards per 107-88. Provano a giocarsela gli ospiti, in vantaggio gran parte del primo quarto e sul finire del terzo, ma poi devono cedere ai texani, guidati dai 24 punti di John Wall, ma anche dai 20 di Victor Oladipo e Eric Gordon. Non basta l’altro grande ex, Russell Westbrook, con 19 punti e 11 rimbalzi, né Bradley Beal con 33 punti a evitare l’ennesimo ko a Washington.
Sono nove le vittorie consecutive degli Utah Jazz, sempre più lanciati nei piani nobili dell’NBA dopo il successo per 108-94 sui New York Knicks. Vincono, ma con grande fatica e dovendo ribaltare un match che per trequarti di gara è in mano ai newyorkesi. I Knicks toccano anche il +15, ma crollano nell’ultimo quarto, quando un parziale di 20-3 spezza le gambe agli ospiti e lancia Utah al successo. Da sottolineare il primo tempo di Austin Rivers in casa New York. Per il giocatore, infatti, nei primi 24 minuti arriva un record da 10/10 al tiro e 5/5 da tre punti.

I RISULTATI DELLA NOTTE NBA

Atlanta Hawks – Los Angeles Clippers 108-99
Houston Rockets – Washington Wizards 107-88
Utah Jazz – New York Knicks 108-94

Kobe Bryant un anno dopo: l'addio di una leggenda

NBA
Giannis e Curry nel Team LeBron, Irving ed Embiid con Durant
4 ORE FA
NBA
Holiday sulla sirena, Bucks ok: Randle e Lillard show
7 ORE FA