Vittoria in volata per i Miami Heat, che dopo tre ko consecutivi si rialzano battendo i Brooklyn Nets per 109-107. Decisivo il buzzer beater di Bam Adebayo, che è anche il miglior realizzatore dei padroni di casa con 21 punti (a cui aggiunge 15 rimbalzi); al team newyorkese, che deve rinunciare a Durant dopo appena 4 minuti per un infortunio alla coscia sinistra, non bastano i 30 punti in uscita dalla panchina di Landry Shamet (career high per lui). Successo casalingo anche per gli Atlanta Hawks, che superano gli Indiana Pacers per 129-117 e trovano l’ottava vittoria nelle ultime dieci partite. I trascinatori della franchigia della Georgia, ancora priva di Danilo Gallinari, sono Trae Young (34 punti e 11 assist) e Clint Capela (25 punti e 24 rimbalzi), mentre dall’altra parte da registrare i 29 punti di Malcolm Brogdon.
Volano i New York Knicks, che piazzano la sesta vittoria consecutiva battendo per 122-112 all’overtime i New Orleans Pelicans. Il protagonista dell’incontro è il solito Julius Randle (33 punti e 10 assist), ma a dargli manforte c’è anche un ottimo Derrick Rose da 23 punti; agli ospiti non bastano i 34 punti di Zion Williamson. Brutta sconfitta per i Dallas Mavericks, che cedono ai Sacramento Kings per 107-121. I californiani, reduci da 9 ko di fila, vengono trascinati da un De’Aaron Fox da 30 punti e 12 rimbalzi e rendono inutile lo sforzo di Luka Doncic, autore di 37 punti. Vittoria pesante per i Charlotte Hornets, che hanno la meglio sui Portland Trail Blazers per 109-101. Decisivo un impressionante Terry Rozier, che sfiora la tripla doppia con 34 punti, 10 assist e 8 rimbalzi, mentre agli ospiti, privi di Lillard, non bastano i 24 punti di Carmelo Anthony.
NBA
Steph Curry è irreale: canestro impossibile (più fallo subito)
18/04/2021 A 09:26
Tutto facile per i Los Angeles Clippers, che sconfiggono i Minnesota Timberwolves per 124-105. A trascinare i californiani ci pensa Paul George (23 punti), mentre dall’altra parte i 23 di Anthony Edwards servono soltanto per le statistiche. I Toronto Raptors piazzano la terza vittoria consecutiva battendo Oklahoma per 112-106. Nonostante le tantissime assenze, i canadesi riescono ad assestare un altro colpo importante in ottica play-in soprattutto grazie a un super Chris Boucher (31 punti e 11 rimbalzi), mentre ai Thunder i 29 punti di Luguentz Dort non evitano il decimo ko di fila. Infine, colpo esterno degli Houston Rockets che passano ad Orlando per 110-114. Decisivi Christian Wood e Kelly Olynyk, che chiudono rispettivamente con 25 e 24 punti.

I risultati

Atlanta-Indiana 129-117
New York-New Orleans 122-112 dopo OT
Miami-Brooklyn 109-107
Charlotte-Portland 109-101
Orlando-Houston 110-114
Toronto-Oklahoma 112-106
Dallas-Sacramento 107-121
LA Clippers-Minnesota 124-105

"Andiamo ad allenarci, adesso": così Kobe ispirò Randle

NBA
Gallinari: "Con gli Hawks vogliamo competere per il titolo"
27/09/2021 A 21:47
NBA
Esce in Italia Space Jam 2: LeBron in campo coi Looney Tunes
23/09/2021 A 05:32