Nella notte di oggi si sono disputate otto partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. È Kyrie Irving il mattatore di giornata, con il giocatori di Brooklyn che con i suoi 34 punti stende i New York Knicks nel derby di New York. Vittorie schiaccianti per i Lakers in casa di Golden State e per i Clippers a Dallas. Successi importanti anche per Denver, Milwaukee, San Antonnio e Charlotte, mentre i Suns tornano a correre. Andiamo a riepilogare quanto accaduto.
Il derby della Grande Mela se lo aggiudicano i Brooklyn Nets battendo i New York Knicks 117-112. Come detto, showman di giornata Kyrie Irving, ma a fargli compagnia c’è stato anche James Harden, autore di 21 punti, 15 rimbalzi e 15 assist. Nets che dominano i due quarti centrali, ma negli ultimi minuti rischiano una clamorosa rimonta da parte dei Knicks, andati anche a -18 nel terzo periodo.
NBA
"Benvenuto" di Lebron a Mannion: spallata in faccia
16/03/2021 A 06:48
Si impongono nel finale contro i Dallas Mavericks i Los Angeles Clippers, che vincono in trasferta 99-109. Decisive le fasi conclusive della partita, quando gli errori dei texani concedono a Leonard e compagni di allungare e chiudere il discorso. Clippers che vincono di squadra, con ben 7 giocatori in doppia cifra, mentre a Dallas non basta un Luka Doncic da 25 punti, 10 rimbalzi e 16 assist.
Netto successo per l’altra squadra di LA, il Lakers, che espugnano il campo dei Golden State Warriors per 97-128. Continua il rollercoaster di risultati per Steph Curry e compagni, incapaci di dare costanza alle proprie prestazione, mentre Los Angeles domina dopo un primo quarto in equilibrio. Da sottolineare i 27 punti di Montrezl Harrell, mentre LeBron James chiude con una tripla tripla grazie a 22 punti, 11 assist e 10 rimbalzi.
Vincono 121-106 i Denver Nuggets contro gli Indiana Pacers, ma il match resta in equilibrio fino all’ultimo quarto, quando un parziale di 34-15 fa volare la squadra di casa. Match iniziato in ritardo di due ore per i problemi meteo che hanno fermato i Pacers sopra una Denver innevata, ma in campo è Nikola Jokic a far impazzire Indiana, chiudendo con 34 punti e 14 rimbalzi all’attivo.
Si conferma l’ottimo momento dei Milwaukee Bucks, che consolidano la terza posizione nella Eastern Conference superando i Washington Wizards 122-133. Match che i Bucks rischiano di buttare via con una prima parte di quarto quarto folle, con i Wizards che da -26 nel terzo quarto tornano a -5. Decisivi sono i canestri di Giannis Antetokounmpo che tengono Washington a distanza di sicurezza, con il fenomeno dei Bucks che chiude con 31 punti, 15 rimbalzi e 10 assist.
Negli altri match di giornata tornano al successo i Phoenix Suns, che superano 122-99 i Memphis Grizzlies con 27 punti di Devin Booker, cadono in casa i Detroit Pistons contro i San Antonio Spurs per 99-109 con Dejounte Murray che chiude con 19 punti e 10 rimbalzi, mentre i Charlotte Hornets superano 122-116 i Sacramento Kings con 26 punti di Terry Rozier e 25 di Gordon Hayward.

I risultati

Brooklyn Nets – New York Knicks 117-112
Dallas Mavericks – Los Angeles Clippers 99-109
Golden State Warriors – Los Angeles Lakers 97-128
Denver Nuggets – Indiana Pacers 121-106
Washington Wizards – Milwaukee Bucks 122-133
Phoenix Suns – Memphis Grizzlies 122-99
Detroit Pistons – San Antonio Spurs 99-109
Charlotte Hornets – Sacramento Kings 122-116
NBA
Gallinari ancora protagonista, Jokic trascina Denver
13 ORE FA
NBA
I Clippers vincono il big match coi Suns, Lakers ko a Miami
IERI A 06:19