Nella notte appena trascorsa si sono disputate undici partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. Rinviate causa Covid-19, invece, Milwaukee-Washington e Portland-Memphis. Andiamo a riepilogare quanto accaduto.
Seconda sconfitta nell’arco di tre giorni per i Brooklyn Nets, che si arrendono nuovamente ai Cleveland Cavaliers, stavolta per 125-113. Alla franchigia di New York, che tiene a riposo Durant, non bastano i 38 punti di Kyrie Irving e la doppia doppia da 19 punti e 11 assist di James Harden; per i Cavs ancora protagonista Collin Sexton, autore di 25 punti. Stesso esito anche per il replay tra Philadelphia e Boston, con i 76ers che escono ancora vincitori: il punteggio finale è 122-110. Decisivo uno strepitoso Joel Embiid, che chiude con 38 punti e 11 rimbalzi, mentre i Celtics, penalizzati dall’assenza di Tatum, non riescono a sfruttare al meglio i 42 punti di Jaylen Brown.
NBA
NBA contro Ibra, anche Lin e Kanter difendono Lebron
IERI A 18:32
Vittoria comoda per gli Atlanta Hawks, che passano per 98-116 sul campo dei Minnesota Timberwolves. Tante le note liete per la franchigia della Georgia: i 43 punti di Trae Young, la tripla doppia di Clinton Capela (13 punti, 19 rimbalzi, 10 stoppate) e il ritorno in campo di Danilo Gallinari, che chiude a quota 10 punti. Successo in volata, invece, per i Dallas Mavericks, che si aggiudicano il derby texano con i San Antonio Spurs per 117-122. Decisivo, tanto per cambiare, Luka Doncic, autore di 36 punti, mentre ai bianconeri non bastano i 29 punti di DeMar DeRozan. Sorridono anche gli Indiana Pacers, che superano gli Orlando Magic all’overtime per 120-118. A regalare ai gialloblù la vittoria e il secondo posto ad Est ci pensa Malcolm Brogdon, che realizza il canestro decisivo nel finale e chiude a 23 punti complessivi.
Quinto successo consecutivo per i Los Angeles Clippers, che battono gli Oklahoma City Thunder per 120-106. Bene il duo Leonard-George, rispettivamente a quota 31 e 29 punti, mentre tra gli ospiti da segnalare l’ottima prova di Shai Gilgeous-Alexander (30 punti). Emozioni e spettacolo nella sfida tra Phoenix e Denver: a trionfare dopo un supplementare sono i Nuggets, che si impongono per 126-130. Il trascinatore è il solito Nikola Jokic, che sfiora la tripla doppia con 31 punti, 10 rimbalzi e 8 assist; ai Suns non basta un Devin Booker da 31 punti. Vittoria in volata per gli Houston Rockets, che espugnano Detroit per 102-103. Decisivo Eric Gordon, autore di 20 punti, mentre il miglior realizzatore dei Pistons è Jeremi Grant (21 punti).
Terza vittoria di fila per i Chicago Bulls, che sbancano Charlotte per 110-123. Ancora una volta a trascinare il team di Donovan è Zach LaVine, che chiude con 25 punti a referto, mentre agli Hornets non bastano i 34 punti del solito Gordon Hayward. Pronto riscatto dei Toronto Raptors, che vendicano la sconfitta di due giorni fa superando i Miami Heat per 101-81. Il top scorer dell’incontro è Norman Powell (23 punti), da registrare anche la doppia doppia di Pascal Siakam (15 punti e 14 rimbalzi). Infine, tornano al successo i Sacramento Kings, che superano i New York Knicks con il punteggio di 103-94. Tra i padroni di casa bene De’Aaron Fox, autore di 21 punti, mentre per la squadra di Thibodeau un Julius Randle da 26 punti e 15 rimbalzi non riesce a garantire la vittoria.

RISULTATI

Charlotte Hornets-Chicago Bulls 110-123
Detroit Pistons-Houston Rockets 102-103
Indiana Pacers-Orlando Magic 120-118 dopo OT
Cleveland Cavaliers-Brooklyn Nets 125-113
Philadelphia 76ers-Boston Celtics 122-110
Toronto Raptors-Miami Heat 101-81
Minnesota Timberwolves-Atlanta Hawks 98-116
San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 117-122
Los Angeles Clippers-Oklahoma City Thunder 120-106
Phoenix Suns-Denver Nuggets 126-130 dopo OT
Sacramento Kings-New York Knicks 103-94

Kamala Harris riceve la maglia dei Warriors da Steph Curry

NBA
Prima da titolare coi Warriors per Mannion: 9 punti e 6 assist
IERI A 10:34
NBA
Giannis e Curry nel Team LeBron, Irving ed Embiid con Durant
IERI A 10:00