Nella notte appena trascorsa si sono disputate sei partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. Andiamo a riepilogare quanto accaduto.

NBA
L'accusa di Jeremy Lin: "Mi hanno chiamato Coronavirus"
11 ORE FA

La prima pagina va sicuramente ai Washington Wizards, capaci di battere i Brooklyn Nets per 149-146 con una clamorosa rimonta nel finale di partita. A determinare il risultato sono gli ultimi 12” di gioco: i bianconeri sono avanti di 5 punti, ma vengono letteralmente ribaltati dai capitolini con un parziale di 8-0 (due triple di Beal e Westbrook, più i due liberi conclusivi dello stesso Beal). Sono loro due i trascinatori dei Wizards: doppia doppia da 41 punti e 10 rimbalzi per Russell Westbrook, 37 punti per Bradley Beal. Agli ospiti non bastano i 37 punti di Kevin Durant e i 30 (career high) di Joe Harris.

Rimonta notevole anche per i Philadelphia 76ers, che sbancano Indiana con il punteggio di 110-119. In questo caso è l’ultimo periodo a propiziare il ribaltone: la franchigia della Pennsylvania piazza un parziale di 15-37 e costringe i Pacers a ko che sembrava impensabile dopo tre quarti di gara. Senza Embiid, tenuto a riposo per la schiena dolorante, il top scorer dei Sixers è Tobias Harris, autore di 27 punti, mentre dall’altra parte da registrare i 25 punti di Malcolm Brogdon.

Si ferma a 11 vittorie consecutive la striscia degli Utah Jazz, sconfitti dai Denver Nuggets per 128-117. Il dominatore del match è il solito Nikola Jokic, che mette a referto 47 punti e 12 rimbalzi a evidenziare una prestazione da MVP. Agli ospiti non bastano i 29 punti di Bogdan Bogdanovic. Cambia padrone, allora, il primo posto della Western Conference: in testa ci sono ora i Los Angeles Clippers, che espugnano New York con il punteggio di 115-129. Decisivo Kawhi Leonard, autore di 28 punti, mentre la squadra di Thibodeau subisce il quarto ko nelle ultime cinque gare nonostante la doppia doppia (27 punti e 12 rimbalzi) di Julius Randle e i 25 punti del rookie Immanuel Quickley.

Tornano al successo i Toronto Raptors, che superano gli Orlando Magic per 115-102. Due i protagonisti della sfida: Pascal Siakam, che chiude con 30 punti e 10 rimbalzi, e Kyle Lowry, signore della cabina di regia con 12 punti e ben 15 assist. Infine, vittoria a sorpresa per i Minnesota Timberwolves, che battono i Cleveland Cavaliers con il punteggio di 109-104. Fondamentali i contributi di Malik Beasley e del rookie Anthony Edwards, entrambi a quota 23 punti, mentre ai Cavs non basta la pesante doppia doppia di Andre Drummond, che mette a referto 25 punti e 22 rimbalzi.

I risultati della notte

New York Knicks-Los Angeles Clippers 115-129
Denver Nuggets-Utah Jazz 128-117
Indiana Pacers-Philadelphia 76ers 110-119
Toronto Raptors-Orlando Magic 115-102
Washington Wizards-Brooklyn Nets 149-146
Minnesota Timberwolves-Cleveland Cavaliers 109-104

NBA
Scariolo: settimana folle e il primo successo NBA coi Raptors
11 ORE FA
NBA
Lebron risponde a Ibra: “Mai zitto contro le ingiustizie”
12 ORE FA