Ottava vittoria di fila per i New York Knicks (33-27), che battono gli Atlanta Hawks (32-27) per 137-127 dopo un OT e con 40 punti di Julius Randle a suonare la carica. Agli Hawks, privi di Danilo Gallinari (ma con tutto il quintetto in doppia cifra) non basta un Clint Capela da 25 punti e 22 rimbalzi, mentre si fa male alla caviglia a fine terzo quarto Trae Young (20 e 14 assist): dopo aver forzato la gara ai supplementari con la tripla di Bogdanovic la franchigia della Georgia cede il passo agli avversari in cui si distingue un sorprendente Quickley. I Knicks battono così una diretta rivale salendo al quarto posto nella Eastern Conference, in piena quota playoff nella corsa - a questo punto - per scongiurare il "play-in". Sconfitta dei Brooklyn Nets (39-20) sul campo dei Toronto Raptors (25-34) per 114-103, propiziata dai 27 punti di Pascal Siakam e dai 25 di OG Anunoby contro i 28 e 11 rimbalzi di Kyrie Irving in una situazione che vede fuori sia Kevin Durant che James Harden.
E a proposito di battaglie a metà tra le due conference, va ai Phoenix Suns (52-16) la supersfida con i Philadelphia 76ers (39-19), battuti sul proprio campo per 113-116. Non riesce a un maestoso Joel Embiid (38 punti e 17 rimbalzi) un numero che sarebbe rimasto negli annali, un tiro da sotto l’altro canestro a una mano che fa un giro sul ferro ed esce, negando l’overtime ai padroni di casa. Per i Suns 28 di un grande Chris Paul e 19 di Devin Booker. Finale thrilling anche tra Portland Trail Blazers (32-26) e Denver Nuggets (38-20) con i quarti a Ovest che vincono 105-106 dopo tanto caos nelle fasi conclusive, 25 punti di Nikola Jokic da una parte e 22 di Damian Lillard dall’altra.
NBA
Clippers e Brooklyn ok, i Knicks suonano la settima
21/04/2021 A 06:14
Della situazione, sempre a Ovest, non possono che approfittarne in due. Gli Utah Jazz (44-15) non fanno sconti agli Houston Rockets (15-44), con un 89-112 che dice tutto sulle differenze tra le due squadre. Due le doppie doppie (19 e 18 rimbalzi di Rudy Gobert, 11 e 13 assist di Mike Conley) da una parte, 21 i punti di John Wall dall’altra. I Los Angeles Clippers (42-19) si mantengono nella rincorsa insieme ai Suns, battendo 117-105 i Memphis Grizzlies (29-28) con protagonisti inattesi Luke Kennard (28 punti), Teramce Mann (19) e Ivica Zubac (18) accanto al più usuale Marcus Morris (25) e senza Rondo, George, Beverley e Leonard in campo. Per i Grizzlies 22 di Ja Morant.
I Dallas Mavericks (31-26) continuano a tenere un buon ruolino di marcia battendo i Detroit Pistons (18-41), con il solito Luka Doncic da 30 punti, 10 rimbalzi e 9 assist, i 20 dalla panchina di Jalen Brunson e i 19 di Kristaps Porzingis; 5’33” con un rimbalzo per Nicolò Melli. In casa Pistons 26 per Jerami Grant e 24 per Cory Joseph. Solo panchina, causa rotazione a otto, per Nico Mannion nella sfida che vede i Golden State Warriors (29-30) perdere sul campo dei Washington Wizards (25-33) per 118-114: tripla doppia di Russell Westbrook (14, 20 rimbalzi e 10 assist), 29 di Bradley Beal e serata “storta” di Steph Curry con 18 punti e 7/25 dal campo.
https://i.eurosport.com/2021/03/01/3004265.jpg
Vittoria degli Indiana Pacers (27-31) sugli Oklahoma City Thunder (20-39) per 122-116 con 29 punti e 15 rimbalzi di Malcolm Brogdon, 28 di Caris LeVert e 23 con 12 rimbalzi di Oshae Brissett che bastano per fronteggiare i 26 di Darius Bazley e i 20 di Svi Mykhailiuk. Anche i Miami Heat (31-28) fanno il loro, battendo i San Antonio Spurs (28-29) per 87-107 salendo sulle ali dei 23 punti di Bam Adebayo e dei 22 di Tyler Herro, mentre si ferma a 15 DeMar DeRozan.
I Cleveland Cavaliers (21-37) infliggono una battuta d’arresto pesante ai Chicago Bulls (24-34) per 121-105 grazie ai 30 di Collin Sexton e ai 25 di Darius Garland, che si oppongono ai 16 di Lauri Markkanen con successo. Infine, conclusione sul filo di lana tra Sacramento Kings (24-35) e Minnesota Timberwolves (16-44), con i padroni di casa vittoriosi per 128-125 con l’aiuto dei 30 punti di De’Aaron Fox e dei 29 di Buddy Hield, utili a respingere i 26 di Karl-Anthony Towns e i 24 di Naz Reid.

I risultati

Cleveland Cavaliers-Chicago Bulls 121-105
Indiana Pacers-Oklahoma City Thunder 122-116
Philadelphia 76ers-Phoenix Suns 113-116
Toronto Raptors-Brooklyn Nets 114-103
Washington Wizards-Golden State Warriors 118-114
New York Knicks-Atlanta Hawks 137-127 dts
Houston Rockets-Utah Jazz 89-112
Dallas Mavericks-Detroit Pistons 127-117
San Antonio Spurs-Miami Heat 87-107
Los Angeles Clippers-Memphis Grizzlies 117-105
Portland Trail Blazers-Denver Nuggets 105-106
Sacramento Kings-Minnesota Timberwolves 128-125

"Andiamo ad allenarci, adesso": così Kobe ispirò Randle

NBA
Suns devastanti: 16 vittorie di fila. Miami espugna Chicago
10 ORE FA
NBA
Lakers ko dopo tre over time: Golden State e Phoenix volano
IERI A 08:48