Nico Mannion rientra alla base. I Golden State Warriors, infatti, dopo le recenti ottime prestazioni del nativo di Siena e figlio di Pace in G League con i Santa Cruz Warriors, la franchigia affiliata, hanno deciso di riportarlo alla corte di Steve Kerr.
Nel comunicato stampa che annuncia l’evento, viene inoltre indicato il rientro a roster anche di Jordan Poole.
NBA
I Lakers battono i Nets, Curry sfiora i 40 punti
12 ORE FA
Nelle sei apparizioni con Golden State, Mannion ha messo a segno 1.5 punti, 2 assist e 1.3 rimbalzi in 6 minuti di media; con Santa Cruz, invece, anche in ragione del suo notevole utilizzo (33.1 minuti), 19.3 punti, 6.9 assist, 3.3 rimbalzi e 1.78 palle recuperate.
Al momento la squadra allenata da Steve Kerr è ottava nella Western Conference, con un record di 19 vittorie e 16 sconfitte, il che significa piena lotta per i playoff in corso, anche se in questo caso si dovrebbe parlare più dei play-in, istituiti nella bolla di Orlando dalla NBA e mantenuti per questa stagione.

Da Rusconi a Mannion, i giocatori italiani in NBA

NBA
Gallinari ancora protagonista, Jokic trascina Denver
IERI A 06:39
NBA
I Clippers vincono il big match coi Suns, Lakers ko a Miami
09/04/2021 A 06:19