Sono state sette le partite che si sono tenute questa notte in NBA. Ad aprire le danze è stata la nettissima vittoria dei Philadelphia 76ers sui Cleveland Cavaliers. Il sodalizio della Città dell’Amore Fraterno ha steso i campioni NBA del 2016 con il risultato finale di 114-94. Il migliore in campo è stato uno Shake Milton che ne ha messi 27 uscendo dalla panca. Tutto facile anche per i Detroit Pistons che travolgono, 91-120, i Washington Wizards. Brilla la stella di Josh Jackson, giocatore dal grande talento, ma anche dal carattere fumantino, che ha realizzato la bellezza di 31 punti.
Nel match d’esordio di Lamarcus Aldridge con la loro maglia, i Brooklyn Nets hanno messo al tappeto gli Charlotte Hornets con un roboante 89-111. In una serata in cui mancavano Durant, Harden e Griffin, il miglior marcatore, per i newyorchesi, è stato un Jeff Green da 21 punti. Nonostante i 36 punti e 11 rimbalzi di Steph Curry, i Golden State Warriors hanno perso, 109-116, contro i Miami Heat. Il sodalizio della Florida è stato guidato dai 22 punti di Jimmy Butler, dai 21 di Duncan Robinson e dai 20 di Tyler Herro. Nico Mannion è sceso in campo solo per pochi secondi e non ha realizzato alcun canestro.
NBA
Gallo da sogno! 38 punti e 10 triple contro Boston
25/02/2021 A 06:57
Agli Orlando Magic è servito un supplementare per superare, con il risultato finale di 115-110, dei New Orleans Pelicans orfani di Zion Williamson, Brandon Ingram e Lonzo Ball. Il migliore in campo è stato il nuovo arrivato Wendell Carter Jr, il quale ha realizzato una doppia doppia da 21 punti e 12 rimbalzi. Agli Atlanta Hawks, per imporsi in casa dei San Antonio Spurs, sono stati necessari addirittura due overtime. Il team della Georgia ha vinto 134-129 contro i texani. Clint Capela, Trae Young e Bogdan Bogdanovic hanno realizzato 28 punti ciascuno, mentre un Danilo Gallinari in grande spolvero ha contribuito con una doppia doppia da 16 punti e 12 rimbalzi.

La clip del Gallo

Nel big match della serata, infine, i Denver Nuggets hanno battuto i Los Angeles Clippers 101-94. Il sodalizio del Colorado, che è imbattuto da quando è arrivato Aaron Gordon, ha guidato il match con ampio margine per tre quarti. A inizio ultimo periodo, però, i Clippers sono riusciti a rifarsi sotto per un attimo, prima di essere nuovamente spediti indietro da Jokic e compagni. Un Jamal Murray da 23 punti e un Michael Porter Jr. da 20 punti sono stati i migliori marcatori per i Nuggets, ma i vicecampioni in carica della Western Conference hanno costruito il loro successo, soprattutto, su una difesa che nelle ultime due sfide giocate ha tenuto gli avversari sotto i 95 punti.

I risultati

Philadelphia 76ers – Cleveland Cavaliers 114-94
Washington Wizards – Detroit Pistons 91-120
Charlotte Hornets – Brooklyn Nets 89-111
Golden State Warriors – Miami Heat 109-116
Orlando Magic – New Orleans Pelicans 115-110
Atlanta Hawks – San Antonio Spurs 134-129
Denver Nuggets – Los Angeles Clippers 101-94

Top 10: da Gallinari a Westbrook, i trasferimenti principali

NBA
Svelate le partite NBA di Natale! Lakers-Nets big match
17/08/2021 A 21:23
NBA
Joel Embiid firma un'estensione coi 76ers fino al 2027
17/08/2021 A 12:28