Questa notte, in NBA, si sono svolte ben undici partite. Le danze le ha aperte il successo casalingo degli Washington Wizards, per 124-132, contro gli Indiana Pacers. Decisivo un Russell Westbrook d’antan che ha sfornato una tripla doppia da 35 punti, 14 rimbalzi e 21 assist. Sorridono anche i New Orleans Pelicans che battono, 115-109, i Boston Celtics. L’enfant prodige Zion Williamson è stato nuovamente il migliore in campo e ha realizzato una prova da 28 punti, 8 rimbalzi, 3 assist e 4 palle rubate. Continuano a vincere i Brooklyn Nets, i quali hanno avuto la meglio, per 107-112, sui non irresistibili Minnesota Timberwolves. James Harden si è reso protagonista di una tripla doppia da 38 punti, 11 rimbalzi e 13 assist, mentre il rientrante Kyrie Irving ha aggiunto 27 punti.
I Miami Heat hanno sconfitto, 98-88, i New York Knicks in un grande classico della Eastern Conference. Un Jimmy Butler da 25 punti e un Bam Adebayo da 20 punti e 17 rimbalzi sono stati le chiavi del successo del sodalizio della Florida. Cadono i Toronto Raptors, in casa dei Detroit Pistons, con un netto 104-118. Continua a impressionare il rookie Saddiq Bey, che segna cinque triple e conclude l’incontro mettendo a referto 19 punti. Per merito di un grande quarto quarto, i Memphis Grizzlies hanno vinto 120-110 contro gli Houston Rockets. MVP della sfida un Jonas Valanciunas da 30 punti e 15 rimbalzi.
NBA
I Celtics mettono fine alla striscia di vittorie dei Nuggets
18 ORE FA
Tutto facile per i Dallas Mavericks che travolgono 127-106 gli Oklahoma City Thunder. Luka Doncic ha segnato 25 punti mentre Kristaps Porzingis ne ha aggiunti 20. I Sacramento Kings, invece, hanno superato, con un roboante 132-115, i San Antonio Spurs. Ben tre giocatori dei californiani, vale a dire Fox, Holmes e Hield, hanno superato quota 20 punti. Successo nettissimo anche per gli Utah Jazz, che stendono i Cleveland Cavaliers con un nettissimo 75-114. Donovan Mitchell mette a referto 19 punti, mentre Mike Conley e Rudy Gobert hanno ambedue raggiunto quota 18.
Steph Curry torna in campo e i Golden State Warriors tornano a esultare. I californiani hanno battuto, 102-116, i Chicago Bulls. Il due volte MVP ha dominato il match segnando ben 32 punti. In quello che è era l’incontro di cartello della serata, infine, i Los Angeles Clippers hanno strapazzato i Milwaukee Bucks. Il sodalizio di LA si è imposto con un larghissimo 105-129. Marcus Morris è stato il miglior marcatore dei Clippers con 25 punti, mentre Kawhi Leonard ne ha segnati 23, Luke Kennard 21 e Reggie Jackson 20.

I risultati della notte

Indiana Pacers – Washington Wizards 124-132
New Orleans Pelicans – Boston Celtics 115-109
Minnesota Timberwolves – Brooklyn Nets 107-112
Miami Heat – New York Knicks 98-88
Toronto Raptors – Detroit Pistons 104-118
Memphis Grizzlies – Houston Rockets 120-110
Dallas Mavericks – Oklahoma City Thunder 127-106
Sacramento Kings – San Antonio Spurs 132-115
Cleveland Cavaliers – Utah Jazz 75-114
Chicago Bulls – Golden State Warriors 102-116
Milwaukee Bucks – Los Angeles Clippers 105-129

LeBron James: "Diventerò proprietario di una franchigia NBA"

NBA
I Lakers battono i Nets, Curry sfiora i 40 punti
IERI A 06:31
NBA
Gallinari ancora protagonista, Jokic trascina Denver
10/04/2021 A 06:39