Giannis Antetokounmpo è legato ai Milwaukee Bucks da un contratto almeno fino all'estate 2025, dopo di che non è escluso che possa cambiare aria. Tra le possibili destinazioni è spuntata la vicina Chicago, coi Bulls che rappresentano una franchigia mitica per i 6 titoli NBA vinti e perchè è stata la squadra del più grande di sempre, Michael Jordan. Simboli che hanno un valore, come detto dallo stesso Giannis: "Chiunque dica di no di fronte all’opportunità di giocare per i Chicago Bulls è un bugiardo: è una squadra che ha vinto diversi titoli NBA, per la quale ha giocato uno dei più grandi - se non il più forte talento di sempre. È una risposta che chiunque darebbe senza pensarci: tutti amerebbero giocare per Chicago".
Il campione di Sepolia, che sta preparando con la Grecia le sfide di qualificazione al Mondiale 2023 e poi Eurobasket 2022 che lo vedrà di scena anche a Milano con l'Italia, ha parlato ad una televisione di Chicago, quindi certamente è stato molto diplomatico, anche se di solito le superstar del suo calibro non sono così dirette. "Non si sa mai cosa può accadere, dove la vita ti può portare: forse un giorno potrei indossare la maglia dei Bulls, ma al momento sono legato ai Milwaukee Bucks", ha concluso Antetokounmpo, campione NBA 2021 coi Bucks e legatissimo alla franchigia del Wisconsin con cui darà di nuovo l'assalto al titolo nella stagione 2022-23. Certo, per ora è un Bucks, ma in futuro potrebbe anche spostarsi nella Windy City e indossare la canotta rossonera dei Bulls.
NBA
Il programma di Natale: spicca Mavs-Lakers, Doncic contro LeBron
15/08/2022 ALLE 09:43

Doncic: "Europei tosti con Giannis e Jokic, vogliamo vincere"

Europei
31 di Antetokounmpo in 20' contro la Spagna: che numeri
10/08/2022 ALLE 15:59
NBA
Giannis, il libro sul dio greco del basket è in libreria
31/05/2022 ALLE 14:13