È ufficialmente iniziata la regular season NBA 2021-22, una lunga cavalcata di 82 partite che porterà ai playoff e alle Finals, l'atto conclusivo con la consegna del Larry O'Brien Trophy. È una stagione particolare, speciale, visto che segna il 75esimo anniversario della nascita della lega professionistica americana oggi guidata dal commisioner Adam Silver. Uno spettacolo unico che ogni notte regala record, highlights, giocate spettacolari, statistiche, rumors e curiosità, dentro e fuori il parquet. Ecco quindi qui riassunti i 5 momenti più stuzzicanti e particolari della notte nel basket americano.

Tutte le news sul basket NBA | NBA 2021-2022 calendario & risultati | La preview dell'Est | La preview dell'Ovest

Stephen Curry non è umano

Altra tappa del tour in giro per gli Stati Uniti coi Warriors, e altro show per Stephen Curry, che firma il successo a Cleveland con 36 punti - 20 nel quarto periodo (8 di tutti i Cavs assieme) - e 9 triple. Steph è arrivato a 85 bombe enlle prime 15 gare aggiornando un primato storico NBA che già gli apparteneva. Semprè più alieno!
NBA
Warriors implacabili: Curry show con 40 punti
19/11/2021 A 07:21

Vassell schiaccia in testa... al ragazzo delle pulizie

Il lavoro del "ball boy", il ragazzo con lo scopettone sotto al canestro pronto ad entrare per pulire il parquet, è sempre pericoloso. Ne sanno qualcosa a Minneapolis dove il tizio in questione si vede planare sulla testa Devin Vassell degli Spurs.

Prima Butler, poi coach Spoelstra: Miami si diverte

I Miami Heat battono Washington e volano in testa alla Eastern Conference! Il clima non è buono solo sulle spiagge di South Beach ma anche dentro l'American Airlines Arena, come confermano Jimmy Butler ed Erik Spoelstra, soprattutto davanti alla leggenda Dwyane Wade.

Rudy Gay: buona la prima

Hanno dovuto attendere un po' ma forse ne è valsa la pena: gli Utah Jazz per la prima volta possono schierare Rudy Gay e l'ex Spurs riponde al meglio, con 20 punti in 18' nel successo sui Raptors. Buona la prima!

Dallas ritirerà la maglia di Nowitzki

Non era questione di se, ma di quando: il prossimo 5 gennaio, in occasione della partita casalinga coi Golden State Warriors, i Dallas Mavericks ritireranno la maglia numero 41 di Dirk Nowtizki, la loro leggenda, il tedesco che è diventato il simbolo della franchigia texana.
I RISULTATI DELLA NOTTE-IL RECAP

Melo Anthony: "Stoppate e rubate? Difendo per la squadra"

NBA
Le 5 curiosità della notte che vi siete persi
15 ORE FA
NBA
Le 5 curiosità della notte che vi siete persi
IERI A 10:01