Falso allarme per un "falso positivo" in casa Los Angeles Lakers visto che la NBA ha dato il via libera a LeBron James per tornare in campo già a partire da questa notte per il derby contro i Clippers. Quindi, niente Covid per il Re che era stato inserito nel protocollo previsto dalla Lega dopo che due test su tre erano risultati positivi prima della partita di Sacramento contro i Kings lo scorso martedì: il nativo di Akron era stato infatti messo su un jet privato a rispedito a casa per mettersi immediatamente in isolamento.
James stava comunque bene ed era asintomatico, poi nelle ultime 48 ore si è sottoposto a ben 8 tamponi, tutti hanno dato esito negativo e così è arrivato il semaforo verde dalla NBA. "A seguito dei due tamponi molecolari negativi effettuati a distanza di 24 ore, LeBron James è uscito dal protocollo sanitario previsto dalla NBA - sottoposto a quella situazione dallo scorso 30 novembre, quando un test aveva dato esito positivo. Tutti i controlli addizionali che sono stati effettuati da quel momento però hanno confermato che non si trattava di un caso positivo", recita la nota diffusa dalla Lega.
NBA
Le 5 curiosità della notte che vi siete persi
03/12/2021 A 08:25
LeBron, che è regolarmente vaccinato con doppia dose, giovedì non si è allenato con la squadra ma era in isolamento a casa, come previsto dal protocollo, ma dopo tutti i test potrà tornare a disposizione di coach Frank Vogel. Va ricordato che, nei giorni a cavallo della festa del Ringraziamento, la lega ha introdotto delle misure di testing più rigorose e dalla maggior frequenza, nella speranza di intercettare il maggior numero di casi sin da subito ed evitare il contagio tra giocatori: poi possono accadere eventi di "falsi positivi", come successo al Re.

LeBron James: "Diventerò proprietario di una franchigia NBA"

NBA
LeBron James nel protocollo anti-Covid, Davis: "Sta bene"
01/12/2021 A 08:50
NBA
LeBron James nel protocollo anti-Covid, Davis: "Sta bene"
01/12/2021 A 08:50