Pareva tornato tutto tranquillo in casa Brooklyn Netsdopo il polverone Kyrie Irving che prima aveva chiesto la cessione e poi ha annunciato di fare opt-in nel contratto e di fatto restare per la stagione 2022-23. Invece no, perchè ora è l'altra super star della franchigia, Kevin Durant, ad aver chiesto espressamente di essere scambiato: secondo tutti gli insiders NBA, da ESPN a Yahoo passando per The Athletic, il due volte campione coi Golden State Warriors e il suo agent Rich Kleiman avrebbero parlato direttamente col proprietario Joe Tsai e ora sarebbero al lavoro per trovare una soluzione col general manager Sean Marks. Questo rischia di provocare un effetto a catena e infatti Adrian Wonarowski di ESPN ha ribadito che, stando così le cose, anche Kyrie Irving andrà via e non è escluso che finiscano per giocare ancora nella stessa squadra altrove.

Il contratto di Durant coi Nets

NBA
Jokic rinnova coi Nuggets per 270 milioni. Le firme dei free agent
01/07/2022 ALLE 08:47
  • Stagione 2022/23: 44.1 milioni di dollari
  • Stagione 2023/24: 47.6 milioni di dollari
  • Stagione 2024/25: 51.1 milioni di dollari
  • Stagione 2025/26: 54.7 milioni di dollari
  • Totale: 197.5 milioni di dollari
La domanda adesso è inevitabile: dove finirà Kevin Durant? Le sue destinazioni preferite sarebbero Miami Heat e Phoenix Suns, ma non sono escluse altre piste come Denver Nuggets o New Orleans Pelicans, mentre per questioni salariali sembra impossibile un approdo ai Los Angeles Lakers (anche perchè bisognerebbe muovere Russell Westbrook) o un ritorno ai Golden State Warriors.
Secondo una ricostruzione di ESPN, per intavolare una trattativa con Phoenix o Miami serve il coinvolgimento di una terza o anche una quarta squadra per far funzionare tutto a livello salariale da pareggiare. I Suns sarebbero ben disposti a mettere sul tavolo il centro DeAndre Ayton, in scadenza di contratto, ma i Nets avrebbero già fatto sapere che l'obiettivo è invece Devin Booker, e questo inevitabilmente bloccherebbe tutto essendo l'uomo franchigia di Phoenix. Per quanto riguarda gli Heat, il regolamento non prevederebbe il coinvolgimento di Bam Adebayo nello scambio a meno che i Nets non cedano Ben Simmons (hanno lo stesso tipo di accordo, ndr) ad un'altra squadra, e quindi anche qui non sarebbe semplice trovare un'intesa, visti anche i problemi di Simmons negli ultimi mesi.
Due outsider, sempre per ESPN, sarebbero Pelicans e Nuggets. A New OrleansDurant farebbe coppia con Zion Williamson, che firmerà l'estensione al massimo salariale da 231 milioni in 5 anni, mentre a Brooklyn finirebbe Brandon Ingram e svariate prime scelte future al Draft; a Denver invece KD giocherebbe al fianco del due volte MVP Nikola Jokic mentre ai Nets finirebbero Michael Porter Jr., reduce da una stagione ai box per l'operazione alla schiena, Aaron Gordon e scelte al Draft, con Ben Simmons che verrebbe spedito ai Thunder per far quadrare i conti.

Kevin Durant, MVP della finale: i suoi 29 punti contro la Francia

NBA
Clamoroso a Brooklyn: Irving fa dietrofront e resta ai Nets
28/06/2022 ALLE 07:53
NBA
I Nets scaricano Irving: può cercare uno scambio. E Durant?
27/06/2022 ALLE 17:12