Charlotte vince contro Philadelphia (senza Joel Embiid) per 107-101 e ottiene la quinta vittoria in stagione. Decisivi i 22 punti di Terry Rozier e i 19 di P.J. Washington. Non bastano invece ai 76ers i i 22 punti di Shake Milton e i 20 di De’Anthony Melton. Bene Cleveland, che sconfigge per 114-96 Portland e conquista il dodicesimo successo. Per i Cavaliers ci sono da segnalare le ottime prove di Donovan Mitchell (34 punti), Jarrett Allen (24 punti e 13 rimbalzi) e Darius Garland (24 punti e 12 assist), mentre ai Trail Blazers non servono a niente i tre giocatori con 20 o più punti (Jusuf Nurkic il migliore con 22).
Minnesota gioca un ottimo secondo tempo e sconfigge Indiana in trasferta per 115-101. Il migliore dei Timberwolves è Karl-Anthony Towns, protagonista con 23 punti e 16 rimbalzi, ma è ottima anche la prestazione di Rudy Gobert (21 punti e 16 rimbalzi). Per Indiana non sono sufficienti invece i 31 punti di Myles Turner. Atlanta (ancora senza Bogdan Bogdanovic) vince per 115-106 contro Sacramento. Da evidenziare per gli Hawks i 35 punti di uno scatenato Trae Young, mentre in casa Kings è buonissima, ma ininfluente, la prova di Malik Monk (27 punti).
NBA
3 punti per Fontecchio, Booker da record, William e Kate a Boston
7 ORE FA
Dopo al sconfitta contro Chicago, Boston si rialza e batte Dallas per 125-112 grazie soprattutto a un grandissimo Jason Tatum, autore di 37 punti e 13 rimbalzi. Per i Celtics è poi molto buona la partita da 31 punti di Jaylen Brown. Per i Mavericks non sono invece sufficienti i 42 punti di Luka Doncic e i 26 punti e 12 rimbalzi di Christian Wood. Sorride Miami, che supera per 113-105 Washington (senza Bradley Beal) e pone fine a una serie di quattro sconfitte consecutive. Decisivo Kyle Lowry con i suoi 28 punti, ma sono molto importanti anche i 24 di Caleb Martin. Per i Wizards ottima, ma inutile, la prestazione da 33 punti di Kyle Kuzma.
Brooklyn batte in trasferta Toronto (privo di Pascal Siakam e Fred VanVleet) per 112-98 e conferma il buon momento di forma (tre affermazioni nelle ultime quattro sfide). Fondamentale Kyrie Irving, che mette a referto 29 punti. Per i Raptors il migliore è invece Gary Trent Jr. con 19. Dopo la vittoria contro Boston, Chicago sconfigge anche Milwaukee (ancora senza Khris Middleton) in trasferta (118-113) e conquista l’ottavo successo in stagione. Decisivo DeMar DeRozan, autore di 36 punti, ma vanno sottolineati anche i 18 punti a testa di Nikola Vucevic e Zach Lavine. Ai Bucks non bastano la doppia doppia di Giannis Antetokounmpo (36 punti e 11 rimbalzi) e i 20 punti di Brook Lopez.
Nikola Jokic realizza 39 punti e 10 rimbalzi e trascina Denver alla vittoria esterna all’overtime contro Oklahoma (131-126). Di grande importanza per i Nuggets anche i 31 punti di Aaron Gordon e la tripla doppia di Bruce Brown (17 punti, 13 rimbalzi e 10 assist), mentre ai City Thunder non servono a nulla i 31 punti e 11 assist di Shai Gilgeous-Alexander. Vince in trasferta anche New Orleans, che batte per 129-110 San Antonio. Da evidenziare per i Pelicans le grandissime prove di Zion Williamson (32 punti e 11 rimbalzi) e Jonas Valanciunas (22 punti e 10 rimbalzi). Non sono invece sufficienti per gli Spurs i 26 punti di Devin Vassell e i 21 dalla panchina di Doug McDermott.

Serataccia per Giannis: se la prende anche con la scala

NBA
Banchero ne fa 20, ma Orlando perde ancora. Booker-show: 51 punti
9 ORE FA
NBA
Il duello Doncic-Curry, Dinwiddie espulso e il 4° periodo di Powell
IERI ALLE 09:20