"Quando realizzo che non vedrò mai più Kobe di persona mi rendo conto che 'mai' è un sacco di tempo". A riflettere in questo modo è Shaquille O'Neal, il gigante ex campione NBA coi Los Angeles Lakers capace di cnquistare tre titoli con al fianco Kobe Bryant, "Batman & Robin" dei primi anni 2000. I due all'epoca non si amavano particolarmente, troppo competitivi, troppo "maschi alfa", due leoni nello stesso branco, ma adesso che il Black Mamba non c'è più, Shaq confessa un grande rimpianto della sua vita in una lunga intervista alla rivista "People".
Pur comparendo sorridente ed entusiasta sulla copertina, O'Neal racconta a proposito di Bryant: "A volte realizzo che non vedrò mai più Kobe, di persona, per il resto della mia vita. E penso che avrei dovuto chiamarlo di più, che avremmo dovuto sentirci più spesso. Invece io ho da fare, lui aveva da fare e allora lasci perdere dicendo: 'Lo vedrò quando capita', tanto c'è tempo. Pensavo ci saremmo visti al 50° anniversario dei Lakers, o che saremmo diventati vecchi assieme. E invece ora realizzo che non è così".
NBA
Shaq O'Neal e Charles Barkley in coro: "Kyrie Irving è un idiota"
02/11/2022 ALLE 16:48
Con questo argomento Shaq, ora opinionista di punta per TNT sulla NBA, manda un messaggio a tutti: "Chiamate al telefono vostra madre, vostro fratello, il vostro amico con cui vi divertivate al college. Perché poi potreste non poterlo fare mai più. E mai è un sacco di tempo".

Le lacrime di Gasol nel ricordo di Kobe: “Mi manchi”

Basket
Il 15 settembre esce il documentario "Kobe - Una storia italiana"
14/09/2022 ALLE 19:35
NBA
18 anni fa l'impresa di McGrady: 13 punti in 35 secondi. Il video
2 ORE FA