Si alza il sipario sulla regular season NBA 2022-23, una maratona di 82 partite che porterà ai playoff e alle Finals, l'atto conclusivo con la consegna del Larry O'Brien Trophy. Si riparte dai Golden State Warriors campioni in carica, ma tante sono pronte a detronizzarli: dai Bucks di Giannis ai Clippers di Kawhi Leonard, passando per i Celtics di Gallinari (tornerà a stagione in corso dopo l'infortunio estivo in Nazionale), i 76ers di Embiid e i Nuggets dell'MVP Jokic. Senza dimenticare un occhio di riguardo per gli altri italiani Paolo Banchero, atteso ad un'annata da protagonista con gli Orlando Magic, e Simone Fontecchio, che sgomiterà agli Utah Jazz per trovare un po' di spazio. Uno spettacolo unico che ogni notte regala record, highlights, giocate spettacolari, statistiche, rumors e curiosità, dentro e fuori il parquet.
Ecco quindi qui riassunti i 5 momenti più stuzzicanti e particolari della notte nel basket americano.

Tutte le news sul basket NBA | NBA 2022-2023 calendario & risultati | La preview dell'Est | La preview dell'Ovest

Simone Fontecchio, gioco da 4 punti: "Cottura perfetta"

NBA
NBA 2022-23: calendario, date e dove vedere in TV e live streaming
14/10/2022 ALLE 21:40
Gli Utah Jazz battono i Suns con un super Markkanen da 38 punti e si vede anche Simone Fontecchio. L'azzurro resta in campo 10' tra fine primo e inizio quarto quarto, e si fa notare con una stoppata a Ayton e una gran tripla con fallo subito per il gioco da 4 punti. I Jazz sui social sottolineano la sua italianità: prima l'ormai famoso gesto con la mano, poi la frase "cottura perfetta" col piatto di spaghetti dopo la tripla.

Altro record per Doncic: 50 triple doppie, meglio di Magic Johnson

E' letteralmente impossibile star dietro ai record bruciati da Luka Doncic. Lo sloveno firma la vittoria di Dallas contro Denver con 33 punti, 12 rimbalzi e 11 assist (uno clamoroso no look), la sua 50esima tripla doppia in carriera: ci ha messo 278 partite a 23 anni e 263 giorni, meglio del leggendario Magic Johnson che arrivò a 50 alla gara numero 279 e a 24 anni e 91 giorni di età.

Non c'è Banchero? Ci pensa Suggs ai Magic

Gli Orlando Magic sono ancora senza Paolo Banchero ma iniziano al meglio il trittico di trasferte vincendo in volata a Chicago. Decisivo Jalen Suggs che griffa la tripla della vittoria.

Palla c'è, palla non c'è: mago Curry

Mentre in trasferta non vincono mai, in casa i Golden State Warriors volano e battono anche i Knicks. Brilla il solito Steph Curry con 24 punti, 10 assist e un numero di magia, un canestro dopo aver saltato due difensori come birilli: anche lui stenta a crederci.

La partitona di Anthony Davis: vincono i Lakers

Anche senza LeBron James, i Los Angeles Lakers ritrovano la vittoria contro i Pistons grazie ad un maestoso Anthony Davis. Il lungo da Chicago chiude con 38 punti, 16 rimbalzi, 4 stoppate, 10/16 al tiro e 18/21 ai liberi in 34 minuti, ed è il primo gialloviola da Shaq O'Neal con due gare di fila con 35+15 dalla primavera del 2000.
* * *
I risultati della notte NBA - RECAP

La Top 10 della notte NBA

Da James a Curry, passando per Durant: i 10 stipendi più alti della NBA

NBA
18 anni fa l'impresa di McGrady: 13 punti in 35 secondi. Il video
3 ORE FA
NBA
Murray rovina la festa a Lillard, Green e Pulisic ospite a Miami
3 ORE FA