Si alza il sipario sulla regular season NBA 2022-23, una maratona di 82 partite che porterà ai playoff e alle Finals, l'atto conclusivo con la consegna del Larry O'Brien Trophy. Si riparte dai Golden State Warriors campioni in carica, ma tante sono pronte a detronizzarli: dai Bucks di Giannis ai Clippers di Kawhi Leonard, passando per i Celtics di Gallinari (tornerà a stagione in corso dopo l'infortunio estivo in Nazionale), i 76ers di Embiid e i Nuggets dell'MVP Jokic. Senza dimenticare un occhio di riguardo per gli altri italiani Paolo Banchero, atteso ad un'annata da protagonista con gli Orlando Magic, e Simone Fontecchio, che sgomiterà agli Utah Jazz per trovare un po' di spazio. Uno spettacolo unico che ogni notte regala record, highlights, giocate spettacolari, statistiche, rumors e curiosità, dentro e fuori il parquet.
Ecco quindi qui riassunti i 5 momenti più stuzzicanti e particolari della notte nel basket americano.

Tutte le news sul basket NBA | NBA 2022-2023 calendario & risultati | La preview dell'Est | La preview dell'Ovest

Klay Thompson, 10 triple e l'aeroplanino di carta

NBA
NBA 2022-23: calendario, date e dove vedere in TV e live streaming
14/10/2022 ALLE 21:40
Dopo 8 sconfitte arriva la prima vittoria esterna della stagione per gli Warriors che vincono in volata a Houston contro i Rockets, la peggior squadra della Lega. Servono un Curry spaziale da 33 punti e 15 assist, e soprattutto un Klay Thompson da 41 punti con 10 triple (20 punti nel solo primo periodo). Golden State non perde mai quando Klay supera quota 40 (15-0) e lui risponde alla critiche in conferenza stampa trasformando il foglio delle statistiche in un aeroplanino di carta e lo lancia ai cronisti.

Torna Kyrie Irving: polemiche fuori dal Barclays Center

Dopo 8 gare saltate per la sospensione, Kyrie Irving torna sul parquet e contribuisce con 14 punti alla vittoria dei Brooklyn Nets contro Memphis. Non sono mancate le polemiche fuori dal Barclays Center prima del match con persone con cartelli tipo "Boicottate Nike", gruppi di israeliti afroamericani e anche gente appartenente a matrici antisemiti che hanno distribuito volantini dal titolo "La verità sull’antisemitismo" e "La verità sulla schiavitù".

Serve la "moviola" a Dallas: Doncic non vale, Cancar sì

Succede di tutto nel finale di primo tempo a Dallas, gara vinta dai Nuggets contro i Mavericks. La tripla di Luka Doncic viene annullata perchè avrebbe pestato la linea laterale, gli arbitri rimettono 2 secondi sul cronometro e Denver trova a sua volta 3 punti per la "preghiera" di Cancar, compagno di Luka nella Slovenia. Dal potenziale 59-52 Mavs al 56-55 Nuggets, che poi hanno vinto di un punto, 98-97!

Anthony Davis dominante e i Lakers vincono

Non c'è LeBron James ma i Los Angeles Lakers centrano la terza vittoria in fila, guidati da un debordante Anthony Davis. Terza gara consecutiva con almeno 30 punti, 15 rimbalzi e il 60% al tiro per AD, roba che in gialloviola non si vedeva dai tempi di Elgin Baylor (17 volte) e Shaquille O’Neal (2).

I Sacramento Kings volano: 6 vittorie in fila

Incredibile, i Kings centrano la sesta vittoria consecutiva battendo Detroit, sono 9-2 nelle ultime 11 e sono nettamente il miglior attacco NBA con oltre 120 punti di media (137 stanotte), il massimo dai Nuggets nel 1984. Brillano Fox, Sabonis e Heurter, quest'ultimo segna 13 punti nel quarto periodo e contribuisce negli ultimi 9 della squadra.
* * *
I risultati della notte NBA - RECAP

La Top 10 della notte NBA

Da James a Curry, passando per Durant: i 10 stipendi più alti della NBA

NBA
18 anni fa l'impresa di McGrady: 13 punti in 35 secondi. Il video
3 ORE FA
NBA
Murray rovina la festa a Lillard, Green e Pulisic ospite a Miami
4 ORE FA