La sconfitta casalinga contro Miami è già un ricordo per Duke che si riscatta prontamente vincendo 76-64 a Winston-Salem contro Wake Forest, il college che fu di Tim Duncan e Chris Paul. A brillare per i Blue Devils, senza coach Mike Krzyzewski in panchina a causa di un'influenza (non Covid), è Paolo Banchero che firma una prova da 24 punti con 11 su 13 al tiro e 5 rimbalzi: è il sesto ventello stagionale per il gioiello di origini italiane che risponde così a Jabari Smith, l'altro serissimo candidato alla numero 1 del prossimo Draft NBA 2022, che ieri aveva piazzato una prova da 25 con 7 rimbalzi nel successo della sua Auburn per 81-77 contro Alabama.
I Blue Devils, guidati da Jon Scheyer, che dall'anno prossimo erediterà la panchina di coach K, vanno all'intervallo sul +6 e poi nella ripresa scavano il solco decisivo con un break di 22-1 (da 27-29 a 49-30), grazie anche ai 22 punti, massimo in carriera, dell'altro super freshman AJ Griffin. Per Duke non una prova brillante ai liberi, 7 su 13, ma bene dall'arco, 7 su 15, e soprattutto 13 assist con 7 recuperi e "solo" 7 perse, contro le 15 dei Demon Deacons.
NCAA
Banchero non basta, Duke sconfitta in casa da Miami
09/01/2022 A 09:21
Nel match il prossimo giocatore azzurro della nazionale (si spera) mostra ancora una volta tutto il suo talento e la capacità di fare canestro in tanti modi diversi, unendo tecnica, fisicità e atletismo, sia avvicinandosi al ferro, sia concludendo da fuori (2 triple a segno). Diverse le giocate spettacolari di Banchero contro Wake Forest, compresa una serie di schiacciate che hanno letteralmente fatto impazzire la panchina di Duke.

Da Rusconi a Mannion, i giocatori italiani in NBA

NCAA
Fois è sicuro: "Paolo Banchero sarà azzurro nel 2022"
03/01/2022 A 13:29
NCAA
Banchero firma 23 punti, vittoria in rimonta per Duke
23/12/2021 A 09:26