Non la ferma nemmeno la pandemia! Sister Jean, 101 anni, sarà regolarmente al fianco dei ragazzi della squadra di Loyola-Chicago al Torneo NCAA che scatta giovedì ad Indianapolis: come nel 2018, quando i Ramblers furono protagonisti di un'entusiasmante cavalcata fino alla Final Four, la suora più famosa d'America torna alla ribalta perchè come allora sarà lì per fare il tifo e dare il suo supporto spirituale, anche perchè ha già ricevuto le due dosi del vaccino per il Covid-19.
Sister Jean, all'anagrafe Jean Dolores Schmidt, nata a San Francisco il 21 agosto 1919 e a Chicago dal 1961, ha parlato ai giornalisti su Zoom, ha detto di aver pronosticato Gonzaga vincente e ha anche scherzato sull'assenza al Torneo di una corazzata come Kentucky: "Mi sento bene, il mio cuore è ancora giovane. Sì, sarò ad Indianapolis e ho compilato il mio bracket. Ho ancora qualche giorno per modificarlo, non vedo però Kentucky...". Nel suo tabellone i suoi Ramblers si fermano alle Elite Eight, ad un passo dalla Final Four, dopo aver battuto Illinois, una delle numero 1.
NCAA
Finalmente March Madness: la guida al Torneo NCAA 2021
16/03/2021 A 14:17
Ho ricevuto tante e-mail, rispondendo a tutti. Ho cercato di rimanere in contatto con loro perchè i giovani mi mantengono giovane
Suor Jean in questi mesi segnati dalla pandemia è rimasta spesso sola nel suo appartamento a Chicago, non ha potuto frequentare il campus e ha dovuto comunicare coi ragazzi soltanto via telefono, e-mail o zoom: "E' stata dura, molto dura. Mi manca tantissimo non poter andare al campus. Comunque ho parlato per tutto il tempo con molti studenti. Ho chiamato i ragazzi per sapere come stavano, cosa stavano facendo, ho sentito molti del primo anno e del secondo. Ho ricevuto tante e-mail, rispondendo a tutti. Ho cercato di rimanere in contatto con loro perchè i giovani mi mantengono giovane". La chiosa è in perfetto stile Sister Jean: "In tutto questo periodo ho imparato molte parole nuove da giovani. Alcune buone, altre decisamente meno buone...".

Da Cernusco al titolo NCAA: il sogno americano di Francesco Badocchi

NCAA
I 7 motivi per cui gli americani adorano la March Madness
15/03/2021 A 13:09
NCAA
Baylor campione NCAA, festa dei tifosi nonostante il Covid
06/04/2021 A 10:44