Un altro anno in Italia, forse anche due, se la schiena dovesse reggere. Luis Scola non si arrende allo scorrere del tempo e, dopo aver salutato l'AX Armani Exchange Milano, sceglie di proseguire la sua carriera in Italia, firmando fino al termine della stagione (con opzione di rinnovo per la successiva) con la Openjobmetis Varese. Il 40enne argentino si infila all'interno di un progetto molto ambizioso che ha già visto la squadra lombarda piazzare una serie di colpi molto interessanti sul mercato per la costruzione di un quintetto base intrigante: con Scola traslato nella posizione di centro, ormai più adatta alle sue caratteristiche fisiche, al posto del partente Jeremy Simmons, Varese potrà schierare una line-up composta da Michele Ruzzier, Jason Rich, Arturs Strautins e Denzel Andersson.
Scola è reduce da una stagione di rinascita nel basket europeo, vissuta quando la sua carriera sembrava destinata a scemare in Cina. L'argentino è stato un tassello importante per l'Olimpia Milano di Ettore Messina per la sua esperienza e la sua qualità tecnico-tattica ancora di altissimo livello: in campionato ha disputato 15 partite con 11.2 punti e 3.2 rimbalzi di media, mentre in Eurolega ha viaggiato a 9.2 punti e 4.4 rimbalzi, con cifre in calo nella seconda parte dell'anno a causa del sovraccarico di lavoro dovuto anche agli impegni estivi per un Mondiale chiuso da protagonista con la medaglia d'argento al collo. Con Varese, priva di impegni in coppe europee, Scola avrà la possibilità di gestire in maniera molto migliore le energie tenendo minutaggio ed efficacia maggiori: il suo obiettivo, mai nascosto, è quello di mantenersi in condizione per poter disputare la sua quinta Olimpiade con l'Argentina a Tokyo.
Serie A
Scola lascia l'AX Milano: "Ho scelto di non giocare più in Eurolega, né a Milano né altrove"
11/06/2020 A 13:08
"Siamo orgogliosi di poter aggiungere alla già gloriosa storia di Pallacanestro Varese un giocatore del calibro di Luis Scola - ha dichiarato Andrea Conti, gm della società biancorossa -. Crediamo fortemente che la sua presenza possa servirci sia in campo, da un punto di vista tecnico, che, soprattutto, fuori, grazie alle sue innate doti carismatiche e di leadership che ha sempre dimostrato".

Players Zoom, Sconochini: "Luis Scola Mentality, essere il numero 1: ancora adesso lavora su quello"

Serie A
Alessandro Gentile dice addio a Varese, è ufficiale
3 ORE FA
Eurolega
Olimpia Milano-Zalgiris Kaunas in diretta TV e LIVE-Streaming
4 ORE FA