Gianni Petrucci resterà al vertice della FIP anche nel quadriennio 2021-24. Il presidente uscente, candidato unico alle elezioni, ha raccolto il 90% dei voti, 81 su 90, con 9 schede bianche. Per Petrucci si tratta del terzo mandato consecutivo, che va ad aggiungersi a un percorso cominciato nel 2013 dopo l'era di Dino Meneghin: nel complesso, è il suo quinto mandato in carriera, considerando anche la prima tranche tra il 1992 e il 1999.

"Vi ringrazio per la fiducia - ha dichiarato Petrucci ai delegati -. Conquisterò anche le persone che non mi hanno votato esercitando legittimamente il loro diritto. Dovremo fare delle riforme, il basket ha bisogno di movimento ulteriore in questo difficile momento del Paese, ma proprio in situazioni del genere si vede la capacità delle persone. Dobbiamo sognare in grande".

Basket
Qualificazioni Europei: l'Italia fa il bis con la Rep. Ceca
15/11/2020 A 21:27

Petrucci è stato anche presidente del Coni tra il 1999 e il 2013 e Commissario Straordinario della FIGC tra il 2000 e il 2001: occupa una carica di vertice di una o tutte le federazioni dal 1992.

Top 5: le migliori giocate dell'8ª giornata

Serie A
Tour de force a dicembre per l'Olimpia Milano: 12 gare in 30 giorni
16 ORE FA
Serie A
Belinelli: "Alla Virtus per vincere. Giocare con Teodosic sarà unico"
28/11/2020 A 15:11