Adesso è ufficiale: Gabriele Procida non è più un giocatore della Pallacanestro Cantù. Una volta retrocessi in A2, quello del classe 2022 era stato il primo nome che la società ha cercato di blindare in vista della prossima stagione, ma anche il primo nome richiesto dai vari club di Serie A. Con la seria possibilità che la retrocessione venisse confermata, ecco che lo stesso Procida sognava di andare altrove e di giocare per obiettivi importanti. Giusto per intenderci, l'ala piccola canturina si è dichiarato eleggibile per il draft di NBA. Mossa che certifica, a questo punto, l'impossibilità per Cantù di essere ripescata in Serie A. Grazie ad una clausola di buyout presente sul contratto di Procida, la società brianzola riceverà 100mila euro - come indennizzo per l'interruzione del contratto - dalla società che ingaggerà il giocatore.

Ma dove andrà Procida?

Tokyo 2020
Italia dei giovani? No, questa è già un'Italia fatta e finita
25/07/2021 A 18:48
L'ala piccola faceva gola a tanti club di Serie A, ma è stata la Fortitudo Bologna ad assicurarsi il talento del giovane brianzolo. È stato già trovato l'accordo con l'agente e il giocatore e si attende ormai l'ufficialità a breve. Cantù, inoltre, che potrà incassare un ulteriore indennizzo dalla cessione di Procida nel caso in cui il giocatore dovesse finire in Eurolega o in NBA nella stagione successiva.

Gabriele Procida in esclusiva a Eurosport fra Nazionale, il Draft NBA e Cantù

Tokyo 2020
Il Dream Team cade dopo 17 anni! Colpaccio Francia
25/07/2021 A 14:03
Tokyo 2020
L'Italia brilla all'esordio con la Germania: Fontecchio show
25/07/2021 A 06:29