Torna l'allarme Covid nel campionato di Serie A che si appresta a disputare le ultime due giornate di regular season. Infatti è scoppiato un focolaio alla Happy Casa Brindisi che già nelle ultime partite aveva dovuto fare a meno di Darius Thompson, di Alessandro Zanelli e dell'allenatore Frank Vitucci risultati positivi ai test: dagli ultimi tamponi sarebbero risultati positivi 10 elementi del gruppo squadra, 6 giocatori e 4 membri dello staff, e quindi è intervenuta la Asl locale imponendo una quarantena di 10 giorni, la stessa cosa che era accaduta qualche settimana fa alla Dinamo Sassari.
Questa la nota diffusa dalla Happy Casa Brindisi: "Si rende noto che a seguito di nuove positività riscontrate all’interno del gruppo squadra, l’Azienda Sanitaria Locale di Brindisi ha disposto un periodo di isolamento per il gruppo squadra di giorni 10. Durante il periodo di quarantena gli atleti risultati negativi potranno svolgere attività in forma individuale nel rispetto dei protocolli vigenti".
Lo stop forzato della Happy Casa, che domenica scorsa ha perso la vetta della classifica nella sfida contro Cremona, sarà costretta a rinviare le prossime partite, sia quella di domenica sera alle 20.30 in casa di Trento, sia il recupero di mercoledì prossimo 28 aprile in casa di Sassari. Ovviamente questi slittamenti rischiano di posticipare l'inizio dei playoff, previsto al momento per l'8 maggio, anche se diventa complicato.
Basketball Champions League
L'urna ha deciso: ecco le avversarie di Sassari, Brindisi e Treviso
07/07/2021 A 11:14

Highlights: Brindisi-Cremona 67-78

Basketball Champions League
Tre italiane in Champions: Sassari e Brindisi ai gironi, Treviso ai preliminari
25/06/2021 A 12:20
Serie A
Brindisi si arrende, la Virtus torna in finale dopo 14 anni
02/06/2021 A 19:06