Dopo aver fatto lo scalpo a Virtus e Brindisi, Cremona va a un soffio dallo sgambettare anche Milano e completare così l'en plein delle prime tre del campionato. La tripla scagliata da Daulton Hommes sulla sirena scheggia appena il primo ferro, un errore che sancisce l'addio al sogno Final Eight della Vanoli e che permette all'Olimpia di tornare a casa con due punti in più in classifica, uniti, però, all'impressione che l'infinito tour de force di dicembre-gennaio stia cominciando a pesare sulle gambe, proprio alla vigilia della sfida cruciale di giovedì al Forum contro il Bayern Monaco in Eurolega.
I primi muscoli a cedere sono quelli di Jeff Brooks (risentimento ai flessori), costretto ai box nel finale del terzo periodo in una partita che coach Messina cerca di amministrare nel migliore dei modi, regalando un riposo programmato a Kyle Hines e Sergio Rodriguez e tanti minuti alle seconde linee. In effetti, dopo aver costruito un cuscinetto oscillante attorno alla doppia cifra di margine con un parzialone di 4-16 in chiusura di secondo quarto (35-44 all'intervallo lungo), l'Olimpia controlla a lungo il match sfruttando la presenza fisica in area di Kaleb Tarczewski (season-high da 14 punti, 12 rimbalzi e dominante per molti minuti contro una front-line molto più leggera) e attingendo forze fresche dalla panchina per risparmiare energie preziose nei suoi uomini chiave, ma Cremona, si sa, è squadra imprevedibile, soprattutto sul suo campo e con un premio così grosso in palio come la qualificazione alla Coppa Italia.

Kaleb Tarczewski alza la voce a Cremona: 14 punti con 5 schiacciate

Serie A
Final Eight Coppa Italia: out Cremona, ultimo posto a Reggio Emilia
19/01/2021 A 17:57
Quando Gigi Datome (ancora una volta letale al tiro) e Kevin Punter sembrano aver chetato l'ultimo sussulto d'onore della squadra di Galbiati (61-72 al 33'), ecco esplodere, in maniera violenta quanto improvvisa, l'asse composto da Peppe Poeta e Marcus Lee, il più terribile e spettacolare del campionato in pick'n'roll. Approfittando del rilassamento della prima linea difensiva avversaria e di un momento di strana distrazione di Kaleb Tarczewski in una delle sue migliori partite della stagione, Poeta (12 punti e 9 assist) si infila a ripetizione tra le maglie biancorosse e forgia, in stretta collaborazione con il proprio big-man preferito, un controbreak di 15-0 (da 61-72 a 76-72) fatto di balzi sopra il ferro e giocate d'esperienza sopraffina in avvicinamento a canestro.

A scuola di alley-oop da Poeta e Lee: quattro perle contro Milano

Milano, nervosa, impaurita e guidata da un Malcolm Delaney poco lucido, frena per quattro lunghissimi minuti di attacchi sterili senza punti a referto soffrendo l'aggressività e l'entusiasmo di una Cremona che annusa il grande traguardo, prima che una tripla dall'angolo di Datome plachi il mare in tempesta. La difesa torna a mordere togliendo nuovamente alla Vanoli l'ingresso nel verniciato, e Zach LeDay, rispolverato dopo tre quarti ondivaghi, firma il controsorpasso sul 78-80. Con l'acqua alla gola, Cremona si affida a triple mal costruite, ma Daulton Hommes, bombardiere imprevedibile come pochi (top-scorer a quota 22 punti nonostante un modesto 7/19 dal campo), inventa un canestrone a 6" dalla sirena che vanifica i presunti tiri liberi della staffa di Kevin Punter. Lo stesso Punter lascia sul ferro un altro libero prezioso ma, nell'azione decisiva post time-out di Galbiati, è quasi beffardo che sia una mancata intesa tra Poeta e Hommes, due dei migliori su sponda Vanoli, a generare una preghiera impossibile da accogliere sulla sirena.

Paul Biligha conta i passi a Poeta: gran stoppata in contropiede

Come detto, l'Olimpia tornerà in campo giovedì 21 gennaio per affrontare il big-match casalingo di Eurolega contro il Bayern Monaco di coach Andrea Trinchieri (ore 20.45, LIVE su Eurosport Player): quinta in classifica (12-7), Milano ha un leggero vantaggio sulla formazione bavarese (sesta con 12-8), da mantenere per rafforzare il posizionamento nella corsa ai playoff.

Vanoli Cremona-AX Armani Exchange Milano 81-83

  • Cremona: Tj Williams 13, Cournooh 4, Mian 3, J. Williams 8, Hommes 22; Lee 10, Palmi 9, Poeta 12. N.e.: Trunic, Donda. All.: Galbiati.
  • Milano: Delaney 7, Punter 15, Moraschini 7, Brooks 8, Tarczewski 14; Cinciarini, Datome 9, Biligha 2, LeDay 11, Roll 10. N.e.: Rodriguez, Moretti. All.: Messina.

Highlights: Cremona-Olimpia Milano 81-83

* * *

Riguarda Vanoli Cremona-AX Armani Exchange Milano in VOD (Contenuto Premium)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Vanoli Cremona - AX Armani Exchange Milano

00:00:00

Replica
Serie A
Milano trita Reggio Emilia a mezzogiorno: vittoria 102-73
17/01/2021 A 12:39
Serie A
Peppe Poeta diabolico: recupero e assist per la schiacciata di Williams
14/04/2021 A 23:13