Come già annunciato da tempo, sarà Troy Daniels a sostituire Kevin Punter nel ruolo di guardia titolare per l'AX Armani Exchange Milano nella prossima stagione. L'Olimpia ha deciso di scommettere sull'ex-tiratore NBA, nonostante l'anno di inattività, ingaggiandolo fino a giugno 2022.
Uscito da Virginia Commonwealth University, classe 1991, 193 cm per 91 kg, Daniels ha iniziato la carriera da professionista con i Rio Grande Valley Vipers, squadra di G-League affiliata agli Houston Rockets, dove si è immediatamente messo in luce come grande tiratore. Le ottime prestazioni nella Lega di sviluppo gli hanno permesso di conquistarsi un ruolo da specialista in NBA per sette stagioni, spese tra Houston, Minnesota, Charlotte, Memphis, Phoenix, Los Angeles Lakers e Denver. In 339 gare disputate (20 da titolare) ha realizzato 6.6 punti di media con il 39.5% dall'arco. Nella sua miglior stagione, 2017-18 a Phoenix, ha chiuso con 8.9 punti e il 40.0% da tre, mentre con Charlotte, nel 2015-16, ha toccato un picco di 48.4% nel tiro pesante.
Serie A
Nicolò Melli torna a Milano: firmato un contratto triennale
09/07/2021 A 12:27
Il curriculum nasconde però diverse incognite. Come detto, Daniels è fermo da un anno ed è alla sua prima esperienza oltreoceano, motivo per cui gli è stato offerto soltanto un contratto annuale. Da testare anche la consistenza difensiva per un giocatore che, in NBA, ha sempre coperto un ruolo di specialista nella metacampo opposta per la sua capacità di produrre fiammate improvvise.
"Voglio ringraziare l'Olimpia Milano per avermi dato questa opportunità - le prime parole di Daniels in biancorosso -. Non vedo l'ora di arrivare a Milano, immergermi nella cultura, unirmi alla tifoseria e fare tutto il possibile per vincere. Mi sento un uomo fortunato, ho voglia di dare alla squadra tutto me stesso".
Serie A
Pippo Ricci saluta Bologna: ufficiale il biennale con Milano
06/07/2021 A 15:35
Serie A
Kevin Punter lascia Milano, biennale ricchissimo col Partizan
03/07/2021 A 09:12