Da Bologna a Milano, con il sogno Eurolega nel cassetto. Pippo Ricci lascerà la Virtus dopo due stagioni di grande crescita e lo scudetto conquistato proprio contro l'Olimpia poco più di due settimane fa e, secondo le ultime indiscrezioni raccolte dalla Gazzetta dello Sport, firmerà un contratto pluriennale al rientro da Belgrado, dove è impegnato con la maglia di quella Nazionale azzurra di cui è ormai diventato un caposaldo da tempo.
L'inserimento di Ricci permetterà a Milano di rafforzare il reparto italiani con uno dei giocatori migliori del nostro campionato, dotato di caratteristiche ideali per il gioco di Ettore Messina: tiro da fuori, intelligenza tattica, presenza fisica e difensiva. La trattativa per Ricci, come già spiegato nei giorni scorsi anche per l'ingaggio di Dinos Mitoglou, è slegata dal corteggiamento di Nicolò Melli, che resta uno degli obiettivi principali del mercato nonostante la grande concorrenza, tra le altre, della stessa Virtus. L'Olimpia ha messo sul piatto un'offerta molto ricca per l'ala azzurra, free-agent dopo i due anni trascorsi in NBA tra New Orleans e Dallas, e attende una risposta al termine del torneo di Belgrado, quando il giocatore potrà valutare con attenzione tutte le proposte ricevute.
Il parco-italiani di Milano continuerà ad annoverare anche la presenza di Gigi Datome. Nei giorni scorsi erano circolate voci su una possibile rottura, ma, sempre secondo Gazzetta, i rumors si sono rivelati falsi: Datome, che ha ancora un anno di contratto, resterà sicuramente in biancorosso anche nella prossima stagione.
Serie A
Milano punta forte su Melli: offerta superiore a quella di Dallas?
27/06/2021 A 15:10
Serie A
Milano, colpo europeo: in arrivo il greco Dinos Mitoglou
24/06/2021 A 15:29
Serie A
Meno gruppo, più tempo per crescere: quanto è pronta la nuova Milano?
18 ORE FA