Virtus Segafredo Bologna-De'Longhi Treviso 97-68

Di Daniele Fantini. Dopo aver incassato tre sconfitte consecutive tra Eurocup e campionato, la Virtus si regala una serata di conforto con una grande cavalcata nel suo penultimo appuntamento di Serie A prima del season-finale del 10 maggio a Trento. La partita vera dura poco più di un quarto, il tempo necessario alla squadra di Djordjevic di imporre la superiorità tecnica e soprattutto fisica nel verniciato contro una Treviso deconcentrata e molle nella metacampo difensiva. Julian Gamble (16 punti, 7 rimbalzi) spadroneggia sotto canestro con un avvio di livello straordinario, Awudu Abass (12) e Vince Hunter (13+4) portano energia e produttività dalla panchina e Alessandro Pajola orchestra l'attacco alla perfezione supplendo all'assenza dell'infortunato Stefan Markovic e permettendo a Milos Teodosic soltanto un breve cameo a cavallo dei due periodi iniziali (4 assist in 8 minuti).

Pajola manda Gamble a schiacciare con un assist alla Teodosic

Serie A
Poeta resta a Cremona: rinnovo biennale per il capitano
21/04/2021 A 11:55
Il +19 dell'intervallo lungo (51-32) si dilata fino a superare i trenta punti in una ripresa che scorre senza sussulti e con una Treviso incapace di reagire ai colpi incassati: c'è spazio per qualche giocata di fino di Marco Belinelli (13), qualche zampata di Pippo Ricci (11+11 rimbalzi), un paio di canestroni di Josh Adams (8) e tanti minuti regalati ai giovani e alle seconde linee su entrambi i fronti. L'MVP è Alessandro Pajola, autore di una partita da 8 punti e 9 assist, suo massimo in carriera. Ed è record di franchigia (pareggiato) anche il conto degli assist totali della Virtus (30), a conferma di un attacco condotto con grande fluidità ma anche della blanda opposizione avversaria.

Julian Gamble illumina con un assist dietro-schiena per Ricci

Mentre la Virtus sigilla il terzo posto in graduatoria con un record di 19-8, la De'Longhi incassa il secondo ko consecutivo dopo quello contro Varese ma conserva la sesta piazza (14-13) preparandosi ai playoff come grandissima sorpresa della stagione in quello che, con grande probabilità, potrebbe proprio essere un incrocio al primo turno con la stessa Bologna. In una serata sciagurata nel tiro da fuori (soltanto 5/31), non servono i 12 punti con 5 assist di Matteo Imbrò, gli 11 di un David Logan tenuto a riposo nel lungo garbage-time della ripresa e i 10 di un poco incisivo DeWayne Russell. Mancano il classico apporto all-around di Michal Sokolowski (8), la solidità di Christian Mekowulu e Nikola Akele in vernice e la scintilla di Trent Lockett dalla panchina.
  • Virtus: Pajola 8, Belinelli 13, Weems 6, Ricci 11, Gamble 16; Abass 12, Hunter 13, Adams 8, Teodosic, Alibegovic 6, Nikolic 2, Deri 2. All.: Djordjevic.
  • Treviso: Russell 10, Logan 11, Sokolowski 8, Akele 6, Mekowulu 6; Imbrò 6, Bartoli, Vildera 4, Piccin 1, Lockett 2, Chillo 8. All.: Menetti.

Highlights: Virtus Bologna-Treviso 97-68

* * *

Banco di Sardegna Sassari-Dolomiti Energia Trentino 94-76

Di Davide Fumagalli. Il Banco di Sardegna Sassari ritrova lo smalto perso durante lo stop per il Covid e centra la seconda vittoria di fila superando nettamente 94-76 la Dolomiti Energia Trentino nel recupero della 22esima giornata al PalaSerradimigni. La squadra di Gianmarco Pozzecco bissa il successo di domenica scorsa a Brescia, sale a 32 punti in classifica e resta a -2 a Venezia nella corsa al quarto posto che vale il fattore campo nei playoff: contro l'Aquila il protagonista assoluto è Bendzius che chiude con 28 punti con 6 su 6 da tre, un autentico show balistico; bene anche Burnell, 15 punti, e Bilan, 14 con 9 rimbalzi. Per la Trento di Lele Molin arriva lo stop dopo tre vittorie di fila, anche se resta appaiata a 22 punti con Cremona per l'ottavo posto: non bastano i 19 punti con 5 triple e 8 rimbalzi di Morgan e 15 punti di Sanders, sottotono invece JaCorey Williams, 11 punti e 5 rimbalzi ma solo 6 tiri dal campo.

Azione perfetta di Sassari e canestro facile di Bilan

Il match in avvio è marchiato a ferro e fuoco da Eimantas Bendzius che segna 16 punti con 4 bombe nel solo primo periodo, permette a Sassari di toccare il +8 e di andare al primo riposo avanti 26-20. nel secondo periodo la Dolomiti Energia Trentino rimonta e poi sorpassa sul 30-29 con le triple di Sanders e Browne, la Dinamo non ci sta, torna davanti e scappa fino a +9 (45-36) con due missili di Spissu, poi all'intervallo il tabellone dice 45-39 per il jolly sulla sirena da oltre metà campo pescato da Morgan.

Jeremy Morgan segna da metà campo a fine primo tempo

La ripresa si apre col break di Sassari, 11-0 con tre bombe di Bendzius, Gentile e Burnell, e +17 sul 56-39! L'Aquila ha il merito di resistere, non crolla, ma risponde con Morgan e Sanders che, a suon di conclusioni dall'arco, firmano la rimonta fino a -5 sul 64-59, che diventa 66-59 al 30'. La musica non cambia nell'ultimo periodo, Sassari colpisce con Burnell, Trento resiste, ma poi sull'ennesima spallata del duo Burnell-Bendzius finisce a -15; lo strappo definitivo lo firmano Gentile e Spissu, la Dinamo vola a +20 sul 92-72 e cala il sipario sulla partita.

Contropiede di Williams e schiacciatona di Morgan

  • Sassari: Spissu 11, Bilan 14, Burnell 15, Bendzius 28, Gentile 5, Treier 6, Happ 3, Chessa, Re 2, Kruslin 5, Gandini, Katic 5. All. Pozzecco.
  • Trento: Williams 11, Sanders 15, Martin 9, Morgan 19, Browne 9, Conti, Ladurner 6, Pascolo ne, Jovanovic ne, Forray 2, Maye 5. All. Molin.

Highlights: Sassari-Trento 94-76

* * *

Riguarda Virtus Segafredo Bologna-De'Longhi Treviso in VOD (Contenuto Premium)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Segafredo Virtus Bologna - De'Longhi Treviso

00:00:00

Replica
* * *

Riguarda Banco di Sardegna Sassari-Dolomiti Energia Trentino in VOD (Contenuto Premium)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Banco di Sardegna Sassari - Dolomiti Energia Trentino

00:00:00

Replica
Serie A
Focolaio Covid a Brindisi, isolamento per 10 giorni
20/04/2021 A 18:08
Basketball Champions League
Treviso giocherà in casa il girone di qualificazione
26/07/2021 A 21:51