La sconfitta interna contro la Fortitudo ha fatto suonare un campanello d'allarme per Cantù che è penultima in Serie A e rientra a pieno titolo nella lotta per non retrocedere. La società brianzola si è subito cautelata e ha piazzato il secondo acquisto a stagione in corso: dopo l'ingaggio di Kavell Bigby-Williams di qualche giorno fa, c'è anche l'ufficialità del ritorno di Frank Gaines. Il classe '90 di Fort Lauderdale aveva già indossato la maglia di Cantù nella stagione 2018-2019, vincendo inoltre la classifica marcatori della Serie A, cosa che non riusciva a Cantù dal 1958 con il successo di Tony Vlastelica.
Dopo Cantù, dove viaggiava ad una media di 20,3 punti a partita, l’esterno statunitense ha poi indossato la maglia della Virtus Bologna nella stagione 2019-2020, con 10,3 punti di media in 33 gare tra Serie A ed Eurocup. Il tiratore americano aveva iniziato, invece, la stagione in Israele, con il Bnei Herzliya, realizzando quasi 20 punti a partita in 10 gare, con il 42% da oltre l’arco.
Serie A
Efficacia e carattere: Zach LeDay ha conquistato Milano
04/01/2021 A 11:48

Frank Gaines pesca il jolly: tripla dall'angolo e fallo subito

Con l'ingaggio di Frank Gaines, infatti, Cantù spera di aver risolto il “problema punti” non avendo a disposizione un giocatore in rosa che porti in dote un numero importante di punti al netto delle prestazioni di squadra. Gaines, tra l'altro, è il terzo miglior marcatore biancoblù in una singola partita dopo i record di Pace Mannion (50) e Antonello Riva (47) con i suoi 44 punti contro l'Olimpia Milano nel derby giocato al Forum il 31 marzo 2019.

Frank Gaines prende fuoco nel terzo periodo: 18 punti in un amen

Serie A
Milano piega Pesaro, colpi esterni di Sassari e Venezia
03/01/2021 A 19:09
Serie A
Banks più Totè, la Fortitudo Bologna passa a Desio contro Cantù
02/01/2021 A 20:46