Aria di cambiamento in casa Dinamo Sassari. Dopo poco più di due anni ed un rapporto burrascoso, si separano le strade della società sarda e di Gianmarco Pozzecco. Il Banco di Sardegna ha annunciato pochi minuti fa la risoluzione consensuale del contratto, che sarebbe durato ancora un altro anno.
Arrivato nel febbraio 2019 in Sardegna al posto di Vincenzo Esposito, Pozzecco è riuscito a rivitalizzare un ambiente che sembrava sul punto di esplodere, ricompattandolo e trascinandolo fino alla finale scudetto poi persa contro la Reyer Venezia. Mesi speciali per lui e Sassari, che nel giro di pochi mesi conquistarono insieme la FIBA Europe Cup e la Supercoppa Italiana vendicandosi dei lagunari.
Serie A
Sergio Scariolo alla Virtus: 6 domande su una scelta che fa sognare
IERI A 13:56
Nell’ultimo anno il rapporto fra il ‘Poz’ e Stefano Sardara è stato alla stregua di un rollercoaster: la scorsa estate il divorzio sembrava cosa fatta, con le due parti che tornarono poi sui propri passi. Lo scorso dicembre si parlò anche di un rinnovo fino al 2024; trattative subito arenate. Poi, a inizio mese, la sospensione per 10 giorni da parte della dirigenza, ulteriore sintomo che il rapporto stava arrivando davvero allo stremo fino alla rottura di questo pomeriggio.
Per Pozzecco rimane comunque un’esperienza positiva in una squadra di buonissimo livello. Tanto è vero che le pretendenti non mancano: da tanto si parla di un suo possibile approdo in quel di Reggio Emilia, che ha vissuto una stagione travagliata che ha visto avvicendarsi al timone Antimo Martino e Attilio Caja.

Pozzecco: "Se la Coppa la portate col Frecciarossa, come arrivate a Sassari?"

Serie A
Gabriele Procida in esclusiva a Eurosport fra Nazionale, il Draft NBA e Cantù
IERI A 13:10
Serie A
Sergio Scariolo è il nuovo allenatore della Virtus Bologna
IERI A 10:51