Incredibile, inarrestabile Germani Brescia! La squadra allenata da Alessandro Magro ferma la corsa della capolista AX Armani Exchange Milano e inanella l'11° successo consecutivo in questa regular season di Serie A 2021-22. Trascinata, ancora una volta, dagli "Splash Brothers" versione biancoblù, ovverosia da Amedeo Della Valle (21 punti) e Nazareth Mitrou-Long (22), la Leonessa costringe l'Olimpia al 3° k.o. stagionale (82-74) in campionato e rinforza ulteriormente il 3° posto in classifica. Per Milano, dopo una settimana di solo lavoro in palestra a causa del rinvio del match di EuroLega contro il Bayern Monaco, una sconfitta pesante, soprattutto per la modalità in cui è maturità piuttosto che per il risultato finale.
La squadra di coach Messina fatica infatti moltissimo in attacco e non riesce a esprimere quella coralità che invece la caratterizza solitamente. Sergio Rodriguez predica da solo finché può, ma nemmeno l'estro geniale del "Chacho" può bastare per una Milano che tira 8/27 da tre (30%) e incappa in ben 14 palle perse. Oltre ai già citati Della Valle e Mitrou-Long, grande prova anche per un tarantolato John Petrucelli, autore di 14 punti (5/9 al tiro) e 3 recuperi difensivi ma anche delle giocate che spaccano letteralmente in due questo big match.

Grande azione di Milano: Mitoglou vola a schiacciare!

Serie A
La 23a giornata LIVE su Discovery+ e Eurosport 2: calendario e programmazione
18/03/2022 ALLE 10:49

La partita

Ritmi fin da subito forsennati, con Mitrou-Long che approccia al meglio la sfida e piazza un 4-0, sfruttando i cambi difensivi della formazione ospite per arrivare al ferro con veloci penetrazioni. Milano ci mette quasi 3’ per sbloccarsi in attacco, riuscendoci peraltro dopo un timeout richiesto da coach Messina. Le difficoltà offensive dei biancorossi proseguono fino a metà 1° quarto (2/11 dal campo) ma, con l’ingresso di Rodriguez, la qualità del gioco milanese aumenta sensibilmente. Il “Chacho” propizia infatti lo 0-7 con cui l’Olimpia passa a condurre, sfruttando anche l’uscita di Mitrou-Long (gravato di due falli). La fase difensiva di Milano è quasi sempre eccellente e il contro-break (5-0) della Germani matura soprattutto grazie al talento di Tommaso Laquintana e alla tripla realizzata, in chiusura di quarto, da Kenny Gabriel, il quale fino a quel punto era 0/4 dal campo (17-15).
Nonostante lo show personale di Rodriguez, le difficoltà offensive della formazione ospite si ripresentano anche nei primi minuti del 2° periodo. Il play spagnolo continua infatti a risultare inarrestabile, ma Brescia non si fa intimorire e trova il +9 (28-19) con le triple pesanti di Lee Moore. Le palle perse impediscono a Milano di trovare continuità in attacco, ma la squadra di coach Magro ne approfitta solo in parte a causa della volontà di velocizzare eccessivamente le transizioni. Della Valle è chirurgico dalla lunetta (6/6) e, nonostante lo 0/4 al tiro, spinge i suoi fino al +12, ma è un tarantolato Petrucelli a prendersi tutta la scena. L’esterno biancoblù firma 11 punti (4/5 dal campo) con 3 recuperi e manda anche a bersaglio il tiro pesante per il 39-26. Palle perse e il 16% da tre punti non consentono invece all’Olimpia di andare oltre il 41-31 a metà gara, coi biancorossi che incassano anche l’incredibile buzzer di Gabriel. L’Olimpia approccia decisamente meglio la ripresa a livello offensivo, ma lo stesso fa anche Mitrou-Long. Il play bresciano sfrutta infatti la diversa velocità rispetto a Rodriguez e lo attacca sistematicamente dal palleggio, firmando 7 punti in rapida successione per il nuovo +13 bresciano (51-38). I turnover tornano a limitare l’attacco biancorosso, capace comunque di andare a folate con le triple del duo Rodriguez-Shields e tornare a contatto.

Show di Amedeo Della Valle: realizza anche il 3+1!

Un’incredibile grandinata di triple caratterizza l’ultimo minuto del 3° quarto, con Della Valle che arriva a 12 punti nella frazione ed è on-fire da oltre l’arco dei 6.75, ma l’Olimpia risponde col buzzer di Devon Hall per il 64-58 al 30’ di gioco. Mitrou-Long riprende però a fare la differenza in apertura di ultimo periodo, firmando le giocate che ridanno un margine di vantaggio in doppia cifra ai padroni di casa (73-63). Malcolm Delaney prova allora a replicare, per quanto di puro talento individuale, ma non riesce a ricucire lo strappo ormai creatosi, anche perché le palle perse inguaiano nuovamente gli ospiti. La tripla dalla lunghissima distanza di Della Valle - con Hall che passa dietro al blocco e gli lascia troppo spazio - sancisce praticamente la vittoria bresciana, dal momento che l'Olimpia non ha quella riserva di energie utile a tentare la rimonta. Coach Messina capisce che ormai il match è andato e svuota la panchina, mentre sugli spalti del PalaLeonessa A2A può cominciare la festa: record societario di vittorie consecutive in Serie A allungato a 11, miglior giocatore del campionato per dispersione (Della Valle) e una squadra che si diverte e fa divertire. Il pubblico di fede biancoblù non potrebbe chiedere di meglio.

Biligha con l'assist di tocco per la bimane di Mitoglou

Il tabellino

Germani Brescia - AX Armani Exchange Milano 82-74
  • Brescia: Gabriel 11, Moore 6, Mitrou-Long 22, Petrucelli 14, Della Valle 21, Eboua n.e., Cobbins 4, Biatcha n.e., Burns, Laquintana 4, Rodella n.e., Moss. All. Magro.
  • Milano: Melli 7, Rodriguez 10, Ricci 2, Biligha, Hall 11, Delaney 11, Mitoglou 8, Baldasso 1, Shields 8, Alviti, Hines 7, Datome 9. All. Messina.

Highlights: Brescia-Milano 82-74

* * *

RIGUARDA BRESCIA-MILANO IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Premium
Basket

Germani Brescia - AX Armani Exchange Milano

02:06:41

Replica
* * *

Hackett, Shields, Bilan, Harrison: il weekend dei grandi ritorni

Serie A
Ufficiale: Maurizio Buscaglia è il nuovo coach di Napoli
16/03/2022 ALLE 12:34
Serie A
Milano, Tonut: "Sono felice, giocare l'Eurolega la mia ambizione"
21/09/2022 ALLE 20:55