ENERXENIA ARENA, MASNAGO (VA) - Cento punti nella semifinale di venerdì contro Cremona. Addirittura 112, senza alcuna pressione per la partita decisiva, nella larga vittoria sulla Nutribullet Treviso che vale la conquista dell'IBSA Next Gen Cup. Grande favorita sul parquet di casa di Masnago, la Pall. Varese Academy mette in bacheca il trofeo da squadra dominatrice, capace di esprimere un basket brillante, rapido e corale, con grande alternanza di interpreti.
Matteo Librizzi, reduce da una serata da one-man band nella vittoria su Cremona (38 punti in 27 minuti), propone una partita più cheta e altruista: 15 punti, 6 assist, una bella fiammata nel terzo periodo per soffocare l'ultimo tentativo di rimonta avversaria, ma, nel complesso, un protagonismo molto minore rispetto a quanto atteso. Stesso discorso per Nicolò Virginio, grande spalla di Librizzi in semifinale: pungente sì con 13 punti, ma impreciso al tiro (soltanto 2/10 dall'arco).

Genialata di Wei Lun Zhao: lacrima spettacolare

Serie A
Next Gen Cup: la finale è tra Varese e Treviso, out Cremona e Pesaro
13/05/2022 A 19:11
L'MVP assoluto, omaggiato dagli applausi scroscianti dell'Enerxenia Arena, è Wei Lun Zhao. Il playmaker di origini cinesi, classe 2005, impazza con una partita da 21 punti, 5 assist e un solo errore al tiro, spaccando con continuità la difesa trevigiana dal palleggio. Ma è ottimo anche l'avvio di Jovan Filipovic (13 punti), così come la presenza fisica di Matteo Cavallero, big-man in prestito dall'Urania capace di occupare diverse posizioni sul parquet (18 punti, 8/11 da due).

Nicolò Virginio di rabbia: virata e schiacciata sulla riga di fondo

Treviso resta in scia per buona parte del primo periodo, prima di subire un break psicologicamente negativo che costruisce il -8 del primo riposo (17-25). Varese allarga la forbice fino al +25 in un secondo quatro dominato con 36 punti realizzati per il +19 dell'intervallo lungo. Ma Treviso, proprio come nella semifinale contro Pesaro, si rianima con una vampata improvvisa al rientro dagli spogliatoi. Trascinata da uno straordinario Leonardo Faggian (29 punti, 5 rimbalzi), la Nutribullet ricuce fino al -8, ma non ha la forza né la qualità complessiva per andare oltre. Quando Librizzi riaccende il motore, l'Academy risponde con un nuovo parzialone per mettere in ghiaccio il risultato (+24 all'ultimo riposo) e può amministrare ruotando tutti gli effettivi in attesa della sirena finale.

Recupero e schiacciata sulla sirena: gran giocata di Leonardo Faggian

Pallacanestro Varese Academy - Nutribullet Treviso Basket 112-84

  • Varese: Librizzi 15, Filipovic 13, Marangoni, Virginio 13, Cane 7; Cuttini, Tornatore, Bongiovanni 2, Cavallero 18, Guimdo 9, Mazzotti 14, Zhao 21. All.: Bizzozi.
  • Treviso: Faggian 29, Poser 8, Falqueto 5, Ronca 12, Martin; Marin 2, Tadiotto 2, De Marchi, Guidolon, Torresani 12, Vettori 14. All.: Sfriso.
* * *

Pallacanestro Varese Academy - Nutribullet Treviso Basket in VOD (Contenuto Premium)

Premium
Basket

NutriBullet Treviso - Pallacanestro Varese Academy

01:50:52

Replica
Serie A
Treviso, coach Marcelo Nicola confermato per la prossima stagione
13/05/2022 A 15:30
Serie A
NextGen 2022: il trionfo di Varese con Wei Lun Zhao MVP delle finali
19/05/2022 A 08:14