"Che bello che è stato, grazie. Oggi mi ritiro". Poche parole, chiare, dirette, senza fronzoli: così, con questa frase su Instagram assieme ad una foto di lui bambino, Daniele Cavaliero annuncia il ritiro dal basket giocato all'età di 38 anni. Il playmaker nato a Oggiono, in Brianza, ma cresciuto a Trieste, è il simbolo della pallacanestro nella città giuliana, lui che ha vestito le maglie della vecchia e della nuova società: il capitano biancorosso, che aveva esordito 15enne il 31 ottobre 1999 in un Virtus Roma-Trieste, appende così le scarpe al chiodo.
https://i.eurosport.com/2022/08/08/3429655.png
Tra campionato di Serie A, Coppa Italia e Supercoppa Italiana ha completato 666 presenze, siglando in totale 3898 punti in oltre 12.000 minuti spesi sui massimi parquet nazionali. Cavaliero ha giocato anche a Milano, Roseto, Bologna – sponda Fortitudo -, Montegranaro, Pesaro, Avellino e Varese, prima del ritorno a Trieste nella primavera del 2017, un anno prima della storica promozione e il ritorno in A.
Serie A
Cavaliero saluta con 646 presenze in A: ora comanda Moss a 438
10/08/2022 ALLE 11:50
Proprio Trieste, negli ultimi anni targata Allianz, ha voluto salutare Cavaliero con un toccante video sui social: "Si può scrivere "Valori", si può scrivere "Onore e Rispetto", si può scrivere "Storia", "Passione", "Cuore Biancorosso"… si può scrivere in tanti modi, ma si può leggere solo così: DANIELE CAVALIERO! Grazie Capitano, sei stato Trieste, sarai Trieste per sempre!".
Serie A
Highlights: Trieste-Treviso 84-83
08/05/2022 ALLE 21:50
Serie A
Pesaro vola ai playoff, colpi esterni di Tortona e Sassari
08/05/2022 ALLE 21:30