"Due anni di battaglie, energia e forza: sei arrivato in Sardegna dopo la stagione da rookie e sei cresciuto gara dopo gara. In bocca al lupo, JB! I nostri ricordi dureranno per sempre!".
Con questo messaggio il Banco di Sardegna Sassari ha ufficializzato la separazione da Jason Burnell al termine della seconda annata trascorsa sull'isola dall'ala statunitense. Arrivato nell'estate del 2020 da Cantù, Burnell ha vissuto una prima stagione molto solida in maglia Dinamo (12.8 punti, 6.7 rimbalzi e 3.7 assist), ma è calato nel campionato appena concluso, soffrendo l'addio di Gianmarco Pozzecco e il ribaltone tecnico con Demis Cavina e Piero Bucchi.
Serie A
Exploit di Baldasso: Milano vince a Sassari 87-69, è finale con la Virtus
01/06/2022 ALLE 20:41
Dopo un regular-season chiusa a 8.4 punti e 4.8 rimbalzi a partita, ha alzato il suo livello nella serie di playoff vinta da Sassari su Brescia e giocata da vero MVP, salvo poi tornare a faticare nelle semifinali perse con Milano. A fronte di una grande carica energetica e un gioco all-around, l'incostanza e un tiro dall'arco ancora molto ondivago (32.8% in stagione) lo rendono un giocatore non del tutto affidabile. Sassari ha preferito puntare sulla sicurezza, blindando Eimantas Bendzius con un rinnovo triennale.

Jason Burnell, solido e in crescita: è l'MVP dei quarti di finale

Serie A
Supercoppa, la Virtus batte Sassari: il meglio della finale in 120"
9 ORE FA
Serie A
Chinanu Onuaku dice "No"! Che stoppata su Lundberg
11 ORE FA