La situazione relativa a Nico Mannion, colpito da una grave forma di infezione intestinale al rientro dalle Olimpiadi di Tokyo disputate con la maglia della Nazionale azzurra, si è rivelata essere più seria del previsto. Il figlio del leggendario Pace non è sceso sul parquet del PalaDozza nel Memorial Porelli, vinto dalla sua Virtus con un netto 92-72 sulla Happy Casa Brindisi, e, secondo quanto comunicato da coach Sergio Scariolo nel dopo-partita, non sarà a disposizione nemmeno per l'inizio del campionato, al via domenica 26 settembre.
Per tamponare il vuoto sul perimetro lasciato da un giocatore su cui Bologna ha puntato in maniera importante in questa stagione dopo la sua prima esperienza da pro divisa tra Golden State Warriors e G-League, sarà necessario un ritorno sul mercato per l'inserimento di un ulteriore esterno, giovane, di prospettiva, e che possa contribuire nelle rotazioni per l'intera annata.
Serie A
Mannion, Udoh, Scariolo: il grande nuovo ciclo della Virtus Bologna
30/08/2021 A 12:09
Nel Memorial Porelli, la Virtus, senza Mannion, Teodosic e Ceron, ha avuto 18 punti da Kyle Weems e da Mouhammadou Jaiteh, 15 da Marco Belinelli e 14 da Kevin Hervey. Per Brindisi, a sua volta priva di Clark, Chappell e Udom, non sono serviti i 17 di Raphael Gaspardo e i 13 di Alessandro Zanelli. Decisivo il break di 52-26 piazzato nei quarti centrali dopo il +5 ospite al primo riposo.

Il primo guizzo di Nico Mannion contro i cechi

Serie A
Nico Mannion alla Virtus: 5 domande su un grande colpo
11/08/2021 A 12:07
EuroCup
La Virtus Bologna parte forte: 101-83 in casa del Bursaspor
20/10/2021 A 18:58