Primo big-match della regular season 2021-22 di LBA UnipolSai, col Taliercio che fa da cornice a una partita combattuta solo per un tempo. La Virtus Segafredo Bologna non fa infatti sconti all’Umana Reyer Venezia, con un 3° quarto da 9-29 complessivo, raggiungendo Milano in testa alla classifica provvisoria e costringendo gli orogranata al 2° k.o. consecutivo. Coach Scariolo può puntare sul nuovo arrivato, JaKarr Sampson, ma si affida a un quintetto ormai tipico, con Alessandro Pajola e Milos Teodosic in doppia cabina di regia, mentre gli orogranata possono finalmente schierare Vasilis Charalampopoulos – con Julyan Stone in tribuna per turnover – e coach De Raffaele lo lancia subito nello starting-five. Teodosic comincia fin dalle battute iniziali a dipingere pallacanestro, regalando due assist poetici a Kyle Weems e mandando in tilt la difesa zona-press orogranata con una semplicità disarmante. Venezia però non sta a guardare e, anzi, con le giocate di Mitchell Watt (9 nel 1° quarto) risponde colpo su colpo. La squadra di coach Scariolo non è precisa dalla distanza (2/8), mentre lo è – eccome – un Austin Daye in versione 6° uomo e capace di spaccare un po’ l’inerzia con due triple che valgono, sostanzialmente, il 28-23 al 10’ di gioco.

Milos Teodosic è un mago irreale: due assist spaziali contro Venezia

Il 2° quarto è caratterizzato da grandi difese e insoliti errori in attacco. Le squadre sfruttano le rispettive panchine, cercando soluzioni che possano far saltare un po’ il banco, ma le percentuali calano drasticamente e le zone difensive hanno la meglio sui tiratori, col solo Stefano Tonut capace di far male dalla lunga distanza per il 41-38 di metà gara. Kevin Hervey, MVP delle prime due giornate, manca tantissimo all’attacco bianconero, pur dando molto in termini di rimbalzi e presenza fisica sul parquet; Venezia non trova invece risposte continue dai suoi esterni, dovendo nuovamente affidarsi al talento di Watt nel pitturato avversario. Teodosic arriva a 5 turnover personali e l’attacco della Virtus Segafredo rimane un po’ imballato anche a inizio ripresa, mentre Watt prosegue nel mettere a ferro e fuoco la difesa bianconera con grandi giocate nel pitturato (46-47 al 24’).
Serie A
La 3a giornata LIVE su Discovery+ e Eurosport 2: calendario e programmazione
09/10/2021 A 07:16

Kevin Hervey in Virtus Bologna-Varese, Serie A 2021-22

Credit Foto Getty Images

Bologna esaurisce il bonus falli di squadra troppo presto, ma gli orogranata di coach De Raffaele non ne approfittano, sbagliando invece molti tentativi a cronometro fermo col duo De Nicolao-Watt. Hervey ritorna in formato MVP (11 punti nel 3° quarto) e gli ospiti trovano uno 0-11 che equivale al primo vero strappo della partita. Venezia non segna praticamente più e sprofonda a -17 a fine 3° quarto, con un parziale complessivo nella frazione di 9-29. Pajola sale in cattedra per chiudere definitivamente la sfida già a inizio ultima frazione, anche perché l’Umana Reyer ha segnato solo 6 triple in 34’ (su 23 tentativi). Sampson corona invece l’esordio in maglia Vu-nera con una prova sontuosa: 17 punti (7/8 da 2) e 4 rimbalzi. Non è però il nuovo arrivato in casa Virtus l'MVP di questo big-match. Il riconoscimento personale va infatti a Weems, autore di 15 punti e 5 rimbalzi, ma anche di una prova costante. Solito grande impatto anche per Pajola (10 con 4 recuperi). A Venezia non bastano i 21+8 rimbalzi in soli 26' effettivi di Watt e i 9 (con anche 6 rimbalzi) di un Jeff Brooks sempre più inserito nel gruppo veneziano.

Umana Reyer Venezia - Virtus Segafredo Bologna 65-84

  • Venezia: Tonut 7, Daye 9, De Nicolao, Sanders 4, Phillip 4, Echodas 4, Charalampopoulos 3, Mazzola n.e., Brooks 9, Cerella 3, Vitali 2, Watt 21. All. De Raffaele.
  • Bologna: Tessitori 4, Belinelli 5, Pajola 10, Alibegovic 6, Hervey 11, Ruzzier 4, Jaiteh 6, Alexander 2, Barbieri n.e., Sampson 17, Weems 15, Teodosic 4. All. Scariolo.

Highlights: Venezia-Virtus Bologna 65-84

* * *

RIGUARDA VENEZIA-VIRTUS BOLOGNA IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Premium
Basket

Umana Reyer Venezia - Virtus Segafredo Bologna

02:05:09

Replica
Serie A
Gandini: "Il 60% di capienza è un grande passo avanti verso la normalità"
08/10/2021 A 10:44
Serie A
Highlights: Reyer Venezia-Pesaro 77-68
5 ORE FA