[17/02/03] - L’elenco delle vittorie del numero 23 è lungo almeno quanto l’elenco telefonico di Tokyo, ma possiamo comunque provare a darvi un’idea di quello che negli ultimi 21 anni Michael Jordan è riuscito a realizzare.
“Air” è stato capace di…
Basketball Champions League
Nutribullet ai gironi di Champions: Treviso torna in Europa
12 MINUTI FA
- segnare 69 punti contro Cleveland il 28 marzo 1990…
- effettuare 49 tiri, segnandone 27, contro Orlando il 16 gennaio 1993…
- segnare 7 canestri su 12 da 3 punti contro Golden State il 18 gennaio 1990…
- infilare 26 liberi su 27 il 26 febbraio 1987 contro New Jersey…
- prendere 18 rimbalzi in due differenti occasioni con un record di 14 difensivi contro New Jersey il 16 marzo 1996…
- regalare ai compagni 17 assist il 24 marzo 1989 contro Portland…
- rubare 10 palloni ai malcapitati Nets il 29 gennaio 1988…
- elargire 6 stoppate ai giocatori dei Sonics il 2 dicembre 1986…
- giocare 56 minuti contro i Jazz il 3 febbraio 1992.
Michael Jeffrey Jordan è stato…
- NBA Rookie of the Year nel 1985…
- campione NBA nel 1991, 92, 93, 96, 97 e 98. 6 finali, 6 titoli, 6 titoli di MVP della serie finale: visto il “triplo 6” non si può che definirlo diabolico…
- MVP della stagione regolare nel 1988, 91, 92, 96, 98…
- componente del primo quintetto della National Basketball Association nel 1987, 88, 89, 90, 91, 92, 93, 96, 97, 98…
- componente dell’All NBA Defensive First Team nel 1988, 89, 90, 91, 92, 93, 96, 97, 98…
- vincitore della gara delle schiacciate nel 1987 e nell’88…
- NBA Defensive Player of the Year nel 1988.
E poi…
- è secondo nella classifica di tutti i tempi delle palle recuperate…
- con 30.4 a partita è il giocatore con la media punti più alta di sempre…
- fa parte dell’ All-Time Team eletto dalla NBA in occasione del 50° anniversario della Lega nel 1996…
- ha partecipato a 14 All Star Game e per 3 volte è stato votato miglior giocatore della partita delle stelle: 1988, 96 e 98. Sua anche la media punti più alta, il maggior numero di punti segnati in totale e l’unica tripla doppia realizzata al classico appuntamento di metà stagione: 14 punti, 11 rimbalzi e 11 assist nel 1997 a Cleveland…
- nella storia dei Chicago Bulls è il miglior realizzatore, 29.277 punti, l’uomo che ha dato più assist, 5.012 e recuperato più palloni, 2.306…
- è stato per 10 stagioni il miglior realizzatore della NBA…
- ha vinto la medaglia d’oro olimpica con la nazionale statunitense a Los Angeles 84 e a Barcellona 92…
- nella NBA ha segnato 50 o più punti ben 37 volte…
- con la maglia dell’Università di North Carolina ha vinto il titolo NCAA nel 1982…
- ha la media punti più alta della storia nei play-off: 33.4 punti…
Dal punto di vista sportivo è stato detto tutto, possiamo solo offrire qualche spunto di riflessione. Tutti sanno che il “nostro” è nato il 17 febbraio 1963 a Brooklyn, New York e che è alto 6 piedi e 6, vale a dire 1m e 98, ma lo sapevate che…
- nel 1983-84 la media spettatori dei Chicago Bulls era di soli 6mila spettatori e che l’arrivo di Jordan ha permesso al Chicago Stadium prima e allo United Center poi di riempirsi per più di 500 partite consecutive?
- che le scarpe Air Jordan sono state prodotte in XVIII versioni e che la numero XI è stata la più venduta?
- che MJ è apparso per 51 volte sulla copertina di Sports Illustrated?
- che è sceso in campo anche al fianco di Bugs Bunny nel film a cartoni animati Space Jam?
- che ha partecipato al video “Jam” di Michael Jackson?
- che nella sua carriera ha vestito 4 numeri di maglia? Il classico 23, il 9 con la nazionale statunitense, il 45 per 22 partite nella stagione 94-95 e il 12, senza neanche il nome stampato sulla schiena, per una gara di regular season del 1990 perché… si era dimenticato la divisa in albergo.
- che la sua fortuna personale è stata stimata in circa 400 milioni di dollari?
- che sotto la divisa di gioco indossa sempre i pantaloncini di North Carolina?
- che una sua statua campeggia davanti allo United Center, l’impianto dei Chicago Bulls?
Hanno detto di lui:
Larry Bird (dopo i 63 punti segnati da Jordan ai Celtics di Bird nei playoff 1986): "Penso che sia Dio travestito da Michael Jordan"
Phil Jackson: “Michael Jordan è Michelangelo con i pantaloncini”
Il quotidiano francese France-Soir in occasione del Mc Donald’s Open di Parigi 1997, vinto dai Bulls di Jordan: "Michael Jordan è a Parigi. E’ meglio del Papa, perché lui è Dio in persona"
Margaret Thatcher: “Michael Jordan ha saputo far sua la qualità indispensabile per il successo politico: il sapere galleggiare senza alcun sostegno visibile”
Bill Clinton (all’epoca del suo primo rientro nella NBA, avvenuto nel 1995): “L’economia degli USA ha prodotto 6.100.000 nuovi posti di lavoro da quando sono diventato Presidente. E se Michael Jordan tornerà con i Bulls i nuovi posti di lavoro saranno 6.100.001”
Jordan su Jordan: "Non so molto riguardo al volo, ma qualche volta sembra che ai miei piedi ci siano delle piccole ali”
Piccole?
Serie A
Test Supercoppa per la nuova Brindisi: Vitucci e gli italiani le certezze
8 ORE FA
Serie A
Capienza dei palazzetti al 50%? Decisione del Governo fissata al 1° ottobre
11 ORE FA