La seconda settimana di gare della decima tappa della Coppa del Mondo 2020-2021 di biathlon a Nove Mesto (Repubblica Ceca) si apre con il successo di Quentin Fillon Maillet, che si toglie di dosso l’etichetta di eterno piazzato nel format e dopo otto podi senza vittorie rompe la maledizione grazie a una prova perfetta. Il transalpino non ha commesso alcun errore e ha offerto una solidissima prestazione sugli sci stretti (secondo tempo assoluto), riuscendo così a precedere sul podio di 11″ il norvegese Tarjei Boe e di 14″ il nostro Lukas Hofer.
Arriva così finalmente il tanto agognato podio per l’azzurro classe 1989, l’ottavo in carriera, il quale ci era andato molto vicino in numerose occasioni nel corso della stagione. Proprio su queste nevi mai amiche in passato per tutto il movimento maschile italiano Hofer è riuscito a trovare il doppio zero che è valso la terza posizione, anche a causa di un grande finale che gli ha permesso di distanziare il tempo dell’altro francese Emilien Jacquelin (0+0), alla fine quarto a 15″. Davanti al carabiniere un altrettanto competitivo Tarjei Boe, che come gli altri presenti sul podio non ha sbagliato, pagando tuttavia un secondo giro più lento rispetto al vincitore che ha fatto la differenza.
Biathlon
Wierer: "Pechino ultima mia Olimpiade, no a Milano-Cortina"
28/04/2021 A 10:09

Si infiamma la lotta per la Coppa del mondo

Si infiamma ancora di più la lotta per la sfera di cristallo, con Johannes Boe ancora impreciso (2+0) che non va oltre la nona posizione a 37″ dalla testa (nonostante il miglior tempo nel fondo) e vede ora il connazionale Sturla Laegreid tornare davanti a lui in classifica di quattro punti al netto degli scarti. Il ventiquattrenne di Baerum ha saputo disputare una grande prova nonostante un errore in piedi e ha terminato in quinta posizione a 23″, riuscendo a precedere di un’incollatura il francese Antonin Gugonnat (1+0) e lo svedese Sebastian Samuelsson (0).
Buona giornata al tiro per Dominik Windisch, che porta a casa un solido 19/20 con l’errore arrivato proprio sul decimo bersaglio. Il passo sugli sci però oggi non è stato il migliore della stagione e l’altoatesino ha chiuso in 28esima posizione a 1’16” da Fillon Maillet. 39esimo invece Thomas Bormolini, anche lui con un solo errore, staccato di 1’44” e in evidente calo di forma rispetto a febbraio. Rispondono presente anche i due giovani azzurri, che si qualificano per l’inseguimento di sabato entrambi: Didier Bionaz 52esimo a 1’57” con un bersaglio mancato, un secondo davanti a Tommaso Giacomel che ha commesso un errore in più.

Hofer, primo podio stagionale! È 3° a Nove Mesto

Biathlon
Wierer, Hofer, Vittozzi, staffette: il meglio della stagione azzurra
23/03/2021 A 18:22
Biathlon
Johannes Boe è 3° e vince la Coppa del Mondo generale
21/03/2021 A 17:03