Quale sarà il futuro di Dorothea Wierer? La biathleta italiana più forte di sempre proseguirà per almeno un'altra stagione o termina la carriera dopo la mass start di Oslo Holmenkollen? Se lo stanno chiedendo da Pechino 2022 tutti gli appassionati di biathlon. La 31enne altoatesina ha chiuso la stagione di Coppa del Mondo 2021/2022 al nono posto della classifica generale, andando vicinissimo a conquistare la sfera di cristallo nella mass start, con quel pettorale rosso sfuggito dell'anno.
Il bilancio complessivo della stagione di Wierer conta una vittoria, nel format di gara con partenza in linea ad Anterselva, e due podi in Coppa del Mondo, oltre al bronzo nella sprint alle Olimpiadi Invernali. Nonostante sia arrivata la prima medaglia individuale a cinque cerchi, con ogni probabilità l'azzurra si aspettava qualche soddisfazione in più in termini di risultati e un percorso meno difficoltoso. Ecco perché il proseguimento della carriera dell'azzurra appare ancora incerto. Ai microfoni dell'IBU (l'organo federale internazionale di biathlon), Dorothea Wierer ha infatti dichiarato di doversi prendere ancora un po' di tempo prima di prendere una decisione definitiva. Riprendiamo di seguito i passi principali dell'intervista.

Wierer, ultimo poligono fatale per la Coppa: rivivi la sua mass

Holmenkollen
Favola Lesser, vince alla penultima gara della carriera. Hofer rimonta
19/03/2022 A 15:38

La mancata coppa di specialità nella mass start

La mia forma è calata tanto ultimamente, soprattutto in queste ultime due settimane. Ci ho creduto fino alla fine, peccato per l’ultimo colpo che forse era troppo veloce, mentalmente ero già in pista. Quando sono uscita dalla penalità, ho visto che le altre avevano una marcia in più, così ho anche un po’ mollato di testa e fisicamente è uscita tutta la stanchezza.

Bilancio stagionale

È stato un anno duro. In ogni caso, l'obiettivo della stagione era la vittoria di una medaglia individuale alle Olimpiadi e ci sono riuscita. Posso quindi ritenermi orgogliosa di questo. Inoltre è anche arrivata la vittoria in casa, un momento bellissimo. Restare nelle dieci della Coppa del Mondo ancora una volta non è stata poi una cosa da poco, visto il livello. Diciamo che mi sono difesa.

Wierer in difficoltà al tiro: si ferma la striscia di 120 gare a punti

Il futuro: "Servono persone e stimoli nuovi"

Vediamo un attimo quale sarà il mio futuro. Ieri abbiamo fatto una riunione, tante persone smettono. È stata la riunione più triste della mia vita, ma molto emozionante. Peccato, ma credo che ci vogliano anche nuove persone e nuovi stimoli. Io poi deciderò in base a chi ci sarà e dopo le vacanze, se sarò ancora riposata e motivata, si vedrà.

Wierer: "Milano-Cortina 2026? Non credo ci sarò, bisogna essere realisti"

Holmenkollen
Laegreid butta via una gara dominata! Lesser vince l'inseguimento
19/03/2022 A 15:03
Holmenkollen
Eckhoff vince la pursuit davanti a Roeiseland all'ultimo poligono
19/03/2022 A 14:00