Non è arrivata ancora la medaglia per Dorothea Wierer ai Mondiali di biathlon 2021 in quel di Pokljuka. Oggi però, al termine della prova individuale, è arrivata la prima soddisfazione: la nona piazza è infatti valsa la conquista della coppetta di specialità, condivisa con l’austriaca Lisa Hauser. Le parole dell’azzurra ai microfoni dell’IBU
È bello vincere qualcosa. È stata ed è tutt’ora una stagione molto dura per me, devo combattere molto duramente in ogni gara quest’anno ed è bello aver vinto qualcosa qui. Poco prima di venire qui a Pokljuka sono anche stata male. La prima gara l’ho fatta pur stando male e alla fine ero morta. Ma è un mondiale e devi lottare per ogni secondo. Sento però che le cose stanno andando un po’ meglio e non vedo l’ora che la stagione finisca presto. La Coppa condivisa con Hauser? È molto strano dividere la coppa. Ci sono state appena tre gare ed anche uno scarto. Ma è meglio vincere qualcosa assieme ad un’altra atleta che non vincere nulla. Lisa è veramente molto forte, è straordinario quanto sia competitiva sugli sci quest’anno. L’ha veramente meritata, anzi forse l’ha meritata più di me”.
Mondiali
Davidova oro nella 15 km, a Wierer (nona) la coppa di specialità
16/02/2021 A 12:38

Wierer in corsa fino a metà gara, poi sbaglia

Östersund
Wierer peccato! 18ª nell'inseguimento, vince Roiseland
20/03/2021 A 12:24
Nové Mesto na Morave
Wierer versione cecchino: è terza nella sprint
12/03/2021 A 17:35