I risultati conseguiti da Ole Einar Bjørndalen durante la coppa del Mondo non sono abbastanza buoni. Purtroppo non ha soddisfatto i criteri di selezione

Parole e musica del capo del comitato olimpico norvegese, Tore Oevreboe: il leggendario biathleta Ole Einar Bjoerndalen non farà dunque parte della spedizione della Norvegia a PyeongChang avendo fallito la qualificazione. Una tegola pesantissima per tutti gli appassionati di sport invernali che lo attendevano sulle nevi coreane.

Bjoerndalen ha preso parte a sei edizioni dei Giochi Olimpici invernali, è il detentore del primato di titoli conquistati (8, ex-aequo con il fondista Bjørn Daehlie) oltre a essere l'alteta che si è messo al collo il maggiore numero di medaglie (13); il biatleta e fondista di Drammen (44 anni il prossimo 27 gennaio) cercava di arrotondare ulteriormente il suo sfavillante bottino in Corea del Sud, ma il suo nome non figura nell'elenco dei biathleti norvegesi selezionati per prendere parte alla rassegna a cinque cerchi. Secondo quanto comunicato dalla federazione e dal comitato olimpico norvegese i sei atleti che dovrebbero partire alla volta della Corea sono Lars Helge Birkeland, Erlend Øvereng Bjøntegård, Tarjei Bø, Johannes Thingnes Bø, Henrik L'Abée-Lund ed Emil Hegle Svendsen.

Nessuno mai come Ole Einar Bjoerndalen: una vera leggenda olimpica del biathlon